ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League, 6ª giornata: Qarabag-Fiorentina e Astra Giurgiu-Roma, le formazioni
Europa League, 6ª giornata: Qarabag-Fiorentina e Astra Giurgiu-Roma, le formazioni
Babacar, Fiorentina. Eurosport

Europa League, 6ª giornata: Qarabag-Fiorentina e Astra Giurgiu-Roma, le formazioni

Qarabag-Fiorentina e Astra Giurgiu-Roma aprono l’ultima giornata per le italiane di Europa League: ultimo sforzo richiesto alla Viola, giallorossi tranquilli in Romania.

QARABAG-FIORENTINA ore 17

Viola, occhio ai passi falsi: dopo lo scivolone interno col Paok, la squadra di Paulo Sousa si ritrova in una scomoda posizione per l’atto finale del gruppo J, che un turno fa avrebbe potuto vincere tranquillamente. Sia chiaro, però: la qualificazione è a un passo, e bisognerà fare almeno un punto nella trasferta d’Azerbaijan contro il Qarabag.

In caso di sconfitta in terra azera e contemporaneo successo del Paok a Salonicco contro lo Slovac Liberec la Fiorentina direbbe clamorosamente addio all’ Europa League.

Il bilancio dei Viola in tre trasferte europee nel 2016 è di 1 vittoria, 1 pareggio e una sconfitta (quella patita contro il Tottenham per 3-0). La Fiorentina ha sempre superato la fase a gironi in quattro edizioni di Coppa UEFA/Europa League.

Per evitare guai dunque il tecnico lusitano spedirà in campo una formazione ulteriormente rinnovato dopo l’ultimo impegno di Serie A: due punte con Zarate e Babacar mvp col Palermo coadiuvati da Borja Valero; a centrocampo spazio a Cristoforo e Sanchez con Bernardeschi e Ilicic in panchina.

PROBABILI FORMAZIONI

QARABAG (4-5-1): Sehić; Dashdemirov, Sadygov, Guseynov, Agolli; Dani Quintana, Richard Almeida, Garayev, Ismayilov, Muarem; Ndlovu. All. Gurban Gurbanov

FIORENTINA (4-3-1-2): Lezzerini; Salcedo, Gonzalo Rodríguez, De Maio, Maxi Olivera; Cristóforo, Badelj, C. Sánchez; Borja Valero; Zárate, Babacar. All. Paulo Sousa

 

ASTRA GIURGIU-ROMA ore 19

La trasferta in Romania è l’ultimo impegno nei gironi di Europa League per la squadra di Spalletti, imbattuta e certa già della qualificazione da prima del Gruppo E.

Immacolato finora il cammino giallorosso in questa Europa League: tre vittorie e due pareggi, 16 gol realizzati e 7 subiti. Un trend che anche nel Vecchio Continente sta confermando gli ottimi numeri mostrati in Serie A.

Bisognerà dunque sfruttare lo slancio della vittoria nel derby e chiudere in bellezza – e da imbattuta – il girone: questo l’obiettivo dichiarato della Roma.

La squadra romena invece, in lizza per la qualificazione, va avanti se l’Austria Vienna non batte il Viktoria Plzeň; in caso contrario è costretta a vincere.

Per la trasferta in Romania Luciano Spalletti ha intenzione di ricorrere a un massiccio turnover, viste anche le assenze importanti un po’ in tutti i reparti: preservati o del tutto indisponibili Manolas, Rüdiger, Fazio, De Rossi e Diego Perotti. In campo andrà una formazione sperimentale: tornano dal 1’ Vermaelen e Juan Jesus in difesa (debutto anche per Seck); a centrocampo altra chance per Gerson al fianco di Strootman – squalificato con la prova tv dopo i fatti del derby, con polemiche affatto sopite. In attacco dietro a Dzeko ci saranno Iturbe titolare di Coppa, El Shaarawy e soprattutto l’eterno capitano Francesco Totti.

PROBABILI FORMAZIONI

ASTRA GIURGIU (4-2-3-1): Lung; Sapunaru, Oros, Gheorghe, Fabrício; Lovin, Seto; F.Teixeira, Budescu, Ionita; Alibec. All. Marius Sumudica

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Bruno Peres, Vermaelen, Juan Jesus, Seck; Gerson, Strootman; Iturbe, Totti, El Shaarawy; Džeko. All. Luciano Spalletti

 

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*