ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Mollema vuole il Giro 100, Bardet preferisce il Tour
Mollema vuole il Giro 100, Bardet preferisce il Tour
Bauke Mollema. Foto: treksegafredo.com

Mollema vuole il Giro 100, Bardet preferisce il Tour

Il Giro 100 potrà contare su un nuovo protagonista: è Bauke Mollema, che ha confermato la sua presenza nella Corsa Rosa. Niente da fare, invece, per Romain Bardet, che si concentrerà sul Tour.

L’Olanda vuole essere corsara sulle nostre strade. Dopo esserci andata vicina al grande colpo lo scorso anno con Steven Kruijswijk, che si ripresenterà al varco anche nella prossima occasione, al Giro d’Italia 2017 ci riproverà anche con Bauke Mollema, finora al via della Corsa Rosa una sola volta (era il 2010 e terminò in dodicesima posizione).

Con l’approdo di Alberto Contador in Trek-Segafredo, per l’atleta neerlandese le possibilità di correre da leader al Tour de France si sono di fatto azzerate e così è emersa la decisione di poter essere protagonista al primo Grand Tour della stagione con grandi ambizioni.

A rivelarlo è lo stesso trentenne di Groningen a Cyclingnews: pur conscio dei campioni con cui si troverà a battagliare, mira “almeno” ad un piazzamento sul podio, il suo primo in una grande corsa a tappe. In seconda istanza Mollema prenderà parte anche al Tour de France, ma lì sarà solo una valida spalla di Contador, che invece la Grande Boucle proverà a vincerla.

Chi declina l’invito del Giro d’Italia, pur manifestando un sincero apprezzamento, è Romain Bardet, che dopo il secondo posto all’ultimo Tour vuole concentrarsi unicamente sulla corsa di casa per sperare nel grande risultato. Constatando che fare classifica in due Grandi Giri appaia davvero proibitivo, vale la pena, secondo l’agile scalatore della Ag2R La Mondiale, accumulare tutte le energie per un solo appuntamento, che nel suo caso coincide con il più importante del calendario ciclistico.

Affermando di aver analizzato i percorsi di entrambe le gare in compagnia dei suoi tecnici, ritiene che quello del Tour presenta meno arrivi in alta quota, ma si adatti maggiormente alle sue caratteristiche. La sua prima parte di stagione, che comincerà in patria alla Méditerranéenne, proseguirà con Parigi-Nizza, Giro dei Paesi Baschi, Liegi-Bastogne-Liegi e Giro di Romandia, prima del Giro del Delfinato che lo proietterà direttamente fino al Tour.

Quali big saranno al via del Giro 100? Scoprilo qua!


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*