ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 16ª giornata: Roma-Milan 1-0, sono i giallorossi l’anti-Juve
Serie A, 16ª giornata: Roma-Milan 1-0, sono i giallorossi l’anti-Juve
Nainggolan Roma-Milan, Serie A. LaPresse

Serie A, 16ª giornata: Roma-Milan 1-0, sono i giallorossi l’anti-Juve

Roma-Milan ha decretato chi sarà la vera anti-Juve di questa Serie A: la bandiera è giallorossa. Decide un eurogol di Nainggolan. E sabato c’è lo scontro diretto…

Niang sbaglia, Radja no: questa in estrema sintesi il nocciolo di questo Roma-Milan, Monday Night sontuoso che ha detto del campionato che verrà a partire già da sabato prossimo, quando ad affrontarsi nella cornice dello Stadium saranno prima e seconda della scena, come sempre accaduto nelle ultime stagioni.

Non è stato francamente un grande Monday Night, dominato più da certo agonismo e dalla smania di frenare gli impeti avversari. Per spezzare l’equilibrio è servito una perla del Ninja belga al 17’ della ripresa di cui parleremo fra poco.

Il Milan, dal canto suo, ha tanto, tantissimo da recriminare: poteva essere lui, la vera rivale dei bianconeri per la lotta-scudetto. Non fosse stato che per quel rigore calciato malamente da Niang quando si era ancora sullo 0-0.

La cronaca: in una partita vissuta fra le fiammate (al 2’ bordata di Dzeko sul primo palo respinta da Donnarumma; al 20’ circa imbucata perfetta di Suso su taglio di Lapadula che non c’arrivava di un niente) l’episodio decisivo è capitato al 26’, quando su verticalizzazione dell’ex Bertolacci Szczesny stendeva lo stesso bomber italo-peruviano. Rigore che Niang si incaricava di battere, ripetendo però la stessa storia di 8 giorni fa col Crotone: il portiere polacco s’è fatto perdonare l’errore ricacciando fuori dalla porta il penalty del francese. Un errore pesantissimo che ha fatto inviperire i compagni Paletta e Romagnoli.

Al 42’ infortunio grave nelle fila romaniste: Bruno Peres è costretto a lasciare il campo per infortunio (la prima diagnosi dello staff medico giallorosso parla di trauma distorsivo alla caviglia sinistra, da valutare con esattezza domani). Brutte nuove in vista di Torino per Spalletti.

Che però ha potuto godersi la prodezza del suo guerriero, in un secondo tempo fatto da tanti duelli con Rüdiger-Niang e Romagnoli-Dzeko a prendersi la scena. Al 17’ appunto la perla di Nainggolan: un eurogol per preparazione (stop a seguire di rara eleganza) ed esecuzione, con il sinistro (non il suo piede) a girare che beffa Donnarumma dai venti metri.

Non succede più granché fino alla fine. E così la Roma può festeggiare: sabato a Torino ci va da seconda in classifica e può spaventare la Signora.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*