ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 17ª giornata: è il giorno di Juve-Roma, un duello fatto di numeri
Serie A, 17ª giornata: è il giorno di Juve-Roma, un duello fatto di numeri
Higuain-Dzeko Juve-Roma presentazione, Serie A. Twitter

Serie A, 17ª giornata: è il giorno di Juve-Roma, un duello fatto di numeri

Prima contro seconda, miglior difesa vs. miglior attacco, la più forte contro la più bella: Juve-Roma è l’anticipo extralarge della 17ª di Serie A.

Per bianconeri e giallorossi quella di stasera è un’occasione d’oro. Se la Signora vincesse potrebbe spianarsi la strada verso il 6° titolo, conquistando nel frattempo il titolo di campione d’inverno che è già un bel prodromo. Se la posta in gioco prendesse tutta la strada della Capitale invece, la banda-Spalletti andrebbe ad appena una lunghezza dalla capolista, con la prospettiva dunque di guerreggiare ancora con l’odiata rivale fino alla fine della stagione.

Juve-Roma oltre a essere storia di rivalità infinite è anche una serie di numeri: il miglior attacco (Roma, 36 gol) contro il secondo (Juve 35), la miglior difesa (Juve 14) contro la terza (Roma 16). In campo dunque ci sarà il meglio del meglio di questa attuale Serie A.

I bianconeri di Allegri hanno anche un reparto difensivo non solo granitico, ma anche prolifico: per ben 8 volte i difensori sono andati a segno, da ultimo un Rugani in forma smagliante anche sotto la porta degli avversari (vd. Atalanta, e Dinamo Zagabria fra le righe). Se ha un neo però la Juve ce l’ha nei gol incassati da palla inattiva che spesso hanno condizionato le partite o rischiato di inficiare i risultati finali.

Dall’altra parte Spalletti ha trovato in Manolas-Fazio un’ottima coppia di centrali; il recupero a pieno di Rüdiger aggiunge ulteriore qualità al reparto arretrato, che stasera sarà orfano dell’ex granata Bruno Peres, uno che al Torino segnò allo Stadium uno dei gol più belli del nuovo millennio italiano.

I due giocatori più attesi di questo Juve-Roma saranno però loro, i bomber principe: Higuain vs. Dzeko. Higuain quest’anno è a quota 4 gol decisivi, firmati contro Fiorentina, Sassuolo, Napoli e Torino; Dzeko, che ha segnato di più (12 a 9) è fermo a 3. L’argentino è superiore al bosniaco nella precisione, con 19 tiri su 35 nello specchio della porta. Il giallorosso è stato più continuo sul piano delle prestazioni, come testimonia il 6,66 di media voto contro 6,25.

Stasera è facile ipotizzare che i due bomber avranno poche occasioni a testa: il primo a buttarla dentro indirizzerà la partita a favore della propria parte. Juve-Roma passerà dai loro piedi e dalle loro teste, con tutti gli altri 20 interpreti a giocarsi una partita maschia e senza esclusioni di colpi. Che si preannuncia bellissima e ricca di tensione.

D’altronde, quando Forza e Bellezza si incrociano, lo spettacolo è assicurato: specie se si tratta di Juve-Roma.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*