ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Italvolley femminile, è praticamente sicuro: Davide Mazzanti nuovo c.t.
Italvolley femminile, è praticamente sicuro: Davide Mazzanti nuovo c.t.
Davide Mazzanti nuovo c.t. Italvolley femminile. Twitter

Italvolley femminile, è praticamente sicuro: Davide Mazzanti nuovo c.t.

Davide Mazzanti è il nuovo Commissario Tecnico dell’Italvolley femminile. Lo ha ufficializzato in diretta tv il presidente della Federazione Carlo Magri.

L’annuncio del numero uno della Fipav è arrivato durante la trasmissione Oltre la rete in onda su RaiSport e condotta da Maurizio Colantoni. Giungono dunque a compimento le tanti voci che si sono rincorse negli ultimi mesi e che accostavano il nome dell’attuale tecnico dell’Imoco Conegliano alla panchina delle ragazze azzurre.

Queste le parole riferite in diretta tv dallo stesso Carlo Magri: «Mazzanti? È più di una voce. Il Consiglio Federale ha espresso l’indicazione su Davide Mazzanti. Si sta portando a termine la situazione contrattuale”. L’ufficializzazione arriva verbalmente dal numero 1 federale, l’annuncio tramite comunicato stampa è atteso per gennaio.

Il 40enne allenatore fanese, che succede a Marco Bonitta (in azzurro dai Mondiali casalinghi del 2014 fino alla fallimentare esperienza di Rio) è stato scelto dopo il rifiuto di Lang Ping (Campionessa Olimpica con la Cina) e i timidi contatti con Zé Roberto (rinnovo con il Brasile) e Karch Kiraly (CT degli USA Campioni del Mondo).

Mazzanti giunge in azzurro con diversi obiettivi da raggiungere al più presto: qualificazione ai Mondiali 2018 (con l’Italvolley in un girone tutt’altro che facile), Grand Prix ed Europei 2017 in Azerbaijan e Georgia. Fra le righe, ovviamente, il principale: la rifondazione di un gruppo uscito con le ossa rotte dall’esperienza olimpica in Brasile.

Per Mazzanti, fra l’altro compagno della schiacciatrice Serena Ortolani, c’è un curriculum niente male che parla: a 40 anni vanta già tre scudetti vinti in carriera, il primo a Bergamo nel 2011 (da secondo vinse la Coppa Italia 2008 e la Champions League 2009), e poi due consecutivi con Casalmaggiore e Conegliano.

Bisognerà ora vedere come verrà gestito l’attuale incarico alla guida delle Pantere gialloblù: la possibilità doppio incarico è ovviamente contemplata ma bisognerà valutare i prossimi passi contrattuali.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*