ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Pista, assegnati a Montichiari i titoli italiani
Pista, assegnati a Montichiari i titoli italiani

Pista, assegnati a Montichiari i titoli italiani

Sono stati assegnati al Velodromo Fassa Bortolo di Montichiari i titoli italiani di ciclismo su pista. Alcune gare si sono disputate dieci giorni fa, altre nelle ultime ore. Vediamo com’è andata.

Finisce nel migliore dei modi la sua interminabile stagione Simone Consonni, che si laurea campione italiano dell’omnium (specialità in cui è giunto quarto all’ultimo Europeo), chiudendo con 155 punti davanti a Liam Bertazzo con 145 e Francesco Lamon con 140. L’inseguimento a squadre femminile, disciplina che più di ogni altra ha regalato tante soddisfazioni all’Italia negli ultimi tempi, viene vinto dal quartetto formato da Tatiana Guderzo, Elena Cecchini, Marta Bastianelli e Simona Frapporti.

La velocità maschile, settore in cui il movimento italiano procede a ritmi più lenti rispetto a quello di altri Paesi, vede trionfare Francesco e Davide Ceci e Dario Zampieri, che hanno la meglio di Giacomo e Matteo Del Rosario e Luca Pajalunga. Marta Bastianelli e Simona Frapporti si aggiudicano la stessa gara al femminile davanti a Maila Andreotti e Rachele Barbieri in una finale al millesimo. Sono Gloria Manzoni e Martina Fidanza a vincere la velocità a squadre juniores su Martina Fidanza e Chiara Consonni.

Simona Frapporti è la nuova campionessa italiana dell’inseguimento individuale: l’atleta delle Fiamme Azzurre, al dodicesimo titolo in carriera e al secondo nel 2016, batte in finale Silvia Valsecchi (BePink). Nella categoria juniores, invece, la stessa prova va a Marta Cavalli, che dopo una sfortunata stagione in cui ha dovuto fare i conti con diversi infortuni supera nientemeno che la vicecampionessa mondiale a cronometro Lisa Morzenti.

L’inseguimento individuale uomini lo porta a casa Michele Scartezzini, che supera in finale Francesco Lamon. Quest’ultimo, però, si riscatta aggiudicandosi la corsa a punti davanti a Carloalberto Giordani e Alex Buttazzoni. È di Michele Marchesan il chilometro da fermo juniores, di Matteo Donegà l’omnium della stessa categoria giovanile.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*