ULTIME NEWS
Home > Calciomercato > Calciomercato Inter: tutti gli affari
Calciomercato Inter: tutti gli affari

Calciomercato Inter: tutti gli affari

Calciomercato Inter: tutti gli affari conclusi dal club nerazzurro qui su Mondiali.net, con aggiornamenti costanti e puntuali.

31/01. Si conclude senza nuovi colpi la sessione invernale di calciomercato per l’Inter. Due le entrate: il centrocampista Roberto Gagliardini dall’Atalanta e il difensore Trent Sainsbury dallo Jiangsu. Lasciano il club nerazzurro, assieme ad alcuni giovani ceduti in prestito, Stevan Jovetic (Siviglia), Felipe Melo (Palmeiras) e Andrea Ranocchia (Hull City).

30/01. Finisce almeno temporaneamente l’avventura di Andrea Ranocchia in Italia: il giocatore emigra in Inghilterra per andare a rafforzare (in prestito) la rosa dell’Hull City. Ma ecco già pronto il rimpiazzo: si tratta di  Trent Lucas Sainsbury, difensore australiano classe ’92 prelevato in prestito dal Jiangsu Suning.

25/01. Suning vuole un’Inter-nazionale: non più incetta di stranieri come nelle precedenti stagioni, ma tanti giovani italiani alla base di un nuovo progetto. E così, dopo l’acquisto di Gagliardini, si fanno nomi nuovi in vista del mercato estivo: già prenotato Gianluca Caprari, si sogna Marco Verratti e si cerca di portare a Milano due giovani talenti, Federico Chiesa e Federico Di Francesco (figlio dell’allenatore del Sassuolo).

16/01. Mauro Icardi vuole restare a Milano: l’attaccante argentino rifiuta i soldi cinesi e dichiara apertamente l’intenzione di rimanere nella città lombarda per costruire qualcosa di grande con i colori nerazzurri. Intanto la dirigenza è impegnata a sfoltire la rosa: dopo Jovetic e Felipe Melo lasciano anche Rey Manaj (Pisa), Zè Turbo (Marbella) e Roberto Ogunseye (Olbia).

10/01. Stevan Jovetic lascia Milano ed approda al Siviglia: è lo stesso ventisettenne giocatore montenegrino ad anticiparlo sul proprio profilo twitter, dando seguito a quanto affermato nei giorni scorsi sulle poche o nulle possibilità concesse dai due tecnici della società nerazzurra che si sono succeduti (De Boer prime e Pioli poi). La formula è quella del prestito con diritto di riscatto fissato a 14 milioni di euro. La squadra spagnola provvederà a pagare il resto dell’ingaggio. Contemporaneamente, viene ufficializzato l’acquisto di Roberto Gagliardini dall’Atalanta.

06/01. Saluta l’Inter Felipe Melo: manca solo l’ufficialità, ma il brasiliano farà ritorno in patria per vestire la maglia del Palmeiras. Risolto il contratto in scadenza nel 2018: la società nerazzurra pagherà tre milioni di euro al centrocampista come buonuscita per la fine anticipata del rapporto, ma al tempo stesso ne risparmierà quattro sul suo ingaggio.

03/01. Un’Inter-Nazionale: nonostante la presidenza cinese, la campagna di rafforzamento dell’Inter guarda ai gioielli italiani. Il primo di questi risponde al nome di Roberto Gagliardini, la cui firma sul contatto è ormai imminente.

Non cambia i colori sociali il ventiduenne centrocampista: dai nerazzurri bergamaschi ai nerazzurri milanesi. L’accordo trovato tra i due club prevede la formula del prestito fissato a 2 milioni (subito nelle casse degli orobici) con diritto di riscatto a 23 milioni più ulteriori 3 di bonus. Esploso sotto la gestione Gasperini, Gagliardini potrebbe essere già arruolabile agli ordini di Stefano Pioli per la ripresa di campionato contro l’Udinese.

Intanto Suning prepara altri colpi. I nomi finiti sul taccuino del magnate cinese sono quelli di Domenico Criscito e Matteo Darmian: l’uno esclude l’altro, ovviamente, ma è essenziale trovare un giocatore per la fascia sinistra, così come richiesto dal tecnico, che avrebbe già opzionato per il ruolo di centrale Francesco Acerbi. Questo in attesa dei grandi colpi attesi per giugno: si sogna Marco Verratti, che starebbe per porre fine alla sua esperienza al PSG, e si crede nella possibilità di portare a Milano uno tra tra Domenico Berardi e Federico Bernardeschi.

ACQUISTI: Roberto Gagliardini (Atalanta), Trent Sainsbury (Jiangsu Suning)

CESSIONI: Felipe Melo (Palmeiras), Stevan Jovetic (Siviglia), Rey Manaj (Pisa), Zè Turbo (Marbella), Roberto Ogunseye (Olbia), Enrico De Micheli (Carrarese), Isaac Donkor (Cesena), Mattia Bonetto (Renate), Andrea Ranocchia (Hull City), Loris Zonta (Pisa), Assane Gnoukouri (Udinese), Senna Miangue (Cagliari), Francesco Forte (Perugia)


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*