ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Unieuro Trevigiani-Hemus 1896, la nuova Continental italo-bulgara
Unieuro Trevigiani-Hemus 1896, la nuova Continental italo-bulgara

Unieuro Trevigiani-Hemus 1896, la nuova Continental italo-bulgara

Si chiamerà Unieuro Trevigiani-Hemus 1896 la nuova squadra Continental che andrà a raccogliere l’eredità del Team Unieuro Wilier.

Il Presidente dell’UC Trevigiani Renato Ettore Barzi aveva chiaramente parlato negli ultimi tempi di una decisa volontà di internazionalizzare la squadra che tanto bene si era comportata nel 2016 ottenendo un cospicuo bottino di vittorie (dodici). A conseguire tali risultati erano stati esclusivamente corridori nostrani, ma d’ora in avanti la componente straniera prenderà il sopravvento in virtù di nuovi investimenti economici che hanno aperto al nuovo progetto.

Sarà la Bulgaria la nuova patria della compagine: non più licenza azzurra, dunque, ma del Paese dell’est europeo, sede del secondo sponsor Hemus 1896, già attivo nella terza serie del ciclismo con una propria squadra nel 2014. Era già stato annunciato in precedenza, invece,  l’organico del team, composto da sedici corridori provenienti da otto nazioni diverse.

Tantissime le novità rispetto all’anno appena concluso. Abbandonano la squadra dieci corridori, quattro dei quali acquistati da selezioni Professional: sono il leader Mauro Finetto (Delko Marseille Provence KTM), Matteo Malucelli e Mattia Frapporti (Androni Giocattoli-Sidermec) e Alex Turrin (Wilier-Selle Italia). Con loro salutano anche Enrico Salvador (Tirol Cycling Team), Davide Plebani, Ottavio Dotti e Giovanni Carboni (elite 2), Marco Tecchio (mountain bike) e Alessandro Malaguti (ritiro).

La rappresentanza tricolore sarà composta da soli quattro confermati e da un nuovo innesto. Ad Andrea Cacciotti, Marco Molteni, Simone Ravanelli e Mattia Viel si aggiunge Riccardo Cenghialta, diciannovenne vicentino con spiccate doti di passista.

Più numerosa – sei elementi – è la truppa bulgara, diretta conseguenza della nuova affiliazione societaria: Yordan Andreev, Kirstiyan Mitev, Vladimir Rusenov, Stanimir Cholakov, Mihail Mihaylov e Teodor Kolev. A completare il roster, il portoghese Joao Almeida, l’argentino German Tivani, gli spagnoli Daniel Viejo (velocista di riferimento) e Sergio Vega (scalatore) e il marocchino Abderrahim Zahiri.

La presentazione ufficiale è avvenuta a Treviso, storica sede dell’UC Trevigiani, presso il Museo Civico Santa Caterina.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*