ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Sangemini-Mg.KVis-Olmo, presentata la Continental azzurra
Sangemini-Mg.KVis-Olmo, presentata la Continental azzurra

Sangemini-Mg.KVis-Olmo, presentata la Continental azzurra

La Sangemini-Mg.KVis-Olmo versione 2017 è svelata: saranno quindici i corridori che andranno a comporre il nuovo organico del team Continental italiano noto lo scorso anno col nome di Norda-Mg.KVis. 

Le grandi novità in merito a sponsor e telai erano già note. Sarà un progetto italiano al 100%. Il primo sponsor della squadra diretta dal general manager Angelo Baldini è Sangemini, azienda che, come la precedente Norda, è parte del Gruppo Acque Minerali d’Italia, tra l’altro uno dei marchi ufficiali del Giro d’Italia 2017. Contemporaneamente si è festeggiato l’arrivo di una nuova bicicletta, la Zerouno Team Edition prodotta da Olmo, con un telaio “altamente performante” che garantisce “un’ottima stabilità e guidabilità”.

Ora si scopre l’organico ufficiale, composto da quindici elementi, tutti italiani. Sono tutti atleti dall’età media molto giovane – la maggior parte di loro non supera i venti anni – con il nuovo acquisto Davide Orrico, campione italiano degli élite senza contratto, che rappresenta l’uomo di esperienza dall’alto dei suoi 26 anni.

Gli altri nuovi acquisti rispondono ai nomi di Simone Bernardini, Elia CiaboccoAlessandro Marinozzi e Paolo Prandini. Dieci, invece, gli atleti confermati dalla passata stagione: Alessandro Baldoni, Nicola Gaffurini, Michele Gazzara, Andrea Genga, Fabio TuziMatteo OcchialiniNiccolò Salvietti, Michele Scartezzini, Andrea Tomassini e Paolo Totò.

Nell’annata 2016 la Norda-MG.KVis ha ottenuto quattro podi complessivi: ai due secondi posti firmati da Michele Gazzara in Polonia (alla Szlakiem Grodow Piastowskich) si sono aggiunti i due terzi posti di Nicola Gaffurini al Giro del Medio Brenta e soprattutto da Paolo Totò al Memorial Pantani, senz’altro il piazzamento di maggior prestigio.

Proprio Totò si è messo in evidenza tante volte nelle gare disputate sulle strade italiane, entrando spesso in fughe da lontano e animando in ogni occasione le giornate. Lode anche per Michele Scartezzini, corridore poliedrico in grado di far bene su strada e soprattutto su pista, come dimostra l’argento conquistato agli ultimi Europei nell’inseguimento a squadre.

“La nostra squadra è un modello di serietà e professionalità su cui siamo pronti a scommettere” sono le parole di Angelo Baldini, che parla di “un team di ragazzi promettenti che si metteranno in gioco seguendo un’attività mondiale”.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*