ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, il punto dopo la 17ª: Real, con la manita bye bye al Barça; il duello è col Siviglia
Liga, il punto dopo la 17ª: Real, con la manita bye bye al Barça; il duello è col Siviglia
Marcelo-Cristiano Ronaldo Real Madrid, Liga. AFP

Liga, il punto dopo la 17ª: Real, con la manita bye bye al Barça; il duello è col Siviglia

Di manite, pari al 90’ e altre goleade. Prima giornata di Liga del 2017, la 17ª, e numeri importanti: roboanti successi di Real e Siviglia, il Barcellona resta a guardare.

REAL È QUI LA FIESTA, FRA PALLONE D’ORO E MANITA. Col Granada è un’altra fiesta. La prima con il quarto pallone d’oro per Cristiano Ronaldo, festeggiato, celebrato, acclamato dall’intero Santiago Bernabeu prima del 5-0 finale delle merengues.

Per Zidane 39 partite senza sconfitte, eguagliato il record nazionale stabilito dal Barça di Luis Enrique tra il 2015 e il 2016. Mercoledì al Sanchez Pizjuan nel ritorno di Copa del Rey il tentativo di ottenere il primato solitario e proseguire la corsa verso le 43 partite della Juve di Conte (e Delneri).

Una festa del gol davanti a nomi di primo calibro: Owen, Beckham, Ronaldo (il Fenomeno ovviamente). Tutti a vedere il Real campione d’Europa e del mondo a trazione anteriore. 4-0 al 32’: Isco, Benzema, CR7 e ancora Isco. Nella ripresa la ciliegina di Casemiro. Dove può spingersi ancora questo Real lo sa solo il Real.

BARCELLONA, PARI AMARO. Un pareggio all’ultimo respiro, ma dal sapore amaro. È quello ottenuto dal Barça sul campo del Villarreal, dove Messi ha evitato il secondo ko consecutivo in quattro giorni dopo quello di Copa del Rey col Bilbao. C’è voluto una magia su punizione al 90’ della Pulce per evitare il capitombolo al Madrigal contro il bel Villarreal in vantaggio col ‘nostro’ Sansone.

La vetta della Liga resta per i blaugrana di Luis Enrique sempre più lontana: 5 punti da recuperare e col Real che, con una partita in meno, può dare il primo strappo verso la fuga giusta.

IL SIVIGLIA FA IL BARÇA. 0-4 alla Real Sociedad e palma di vice-Real. Il Siviglia di Sampaoli quando gioca è una bellezza, e lo fa anche all’Anoeta con una tripletta di uno scatenato Ben Yedder. Gli andalusi hanno pure scavalcato il Barcellona: i sogni di gloria sono possibili.

L’ATLETICO TORNA GRANDE. Niguez-Griezmann: con i suoi piccoletti il Cholo Simeone si rimette in sesto sul campo dell’Eibar e si riprende il 4° posto.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*