ULTIME NEWS
Home > Notizie > Fifa Football Awards 2016, Claudio Ranieri è il miglior allenatore al mondo
Fifa Football Awards 2016, Claudio Ranieri è il miglior allenatore al mondo
Claudio Ranieri, miglior allenatore 2016, con Diego Armando Maradona. AFP

Fifa Football Awards 2016, Claudio Ranieri è il miglior allenatore al mondo

Claudio Ranieri è stato premiato come miglior tecnico del 2016 durante la cerimonia dei Fifa Football Awards. Al femminile premio a Silvia Neid.

Il 65enne romano ottiene dunque il premio di miglior allenatore del 2016 battendo la concorrenza dei due campioni d’Europa Zinedine Zidane (Real Madrid) e Fernando Santos (Portogallo).

È il giusto riconoscimento per quella cavalcata straordinaria che è ormai entrata nella leggenda: la vittoria della Premier League firmata Leicester. Claudio Ranieri ha condotto le Foxes d’Inghilterra lì dove non erano mai arrivate, trasformandosi da matricola terribile in sorpresa mondiale per eccellenza.

Prima la vittoria in Premier League, poi la prima storica qualificazione in Champions League, dove fra l’altro Vardy e compagni hanno concluso il girone G con ben 13 punti qualificandosi da primi del raggruppamento agli ottavi di finale della prima manifestazione europea

Claudio Ranieri, da eterno secondo osteggiato dai detrattori italiani e non solo, si è conquistato progressivamente un posto nel cuore dei tifosi grazie alla sua spontaneità, al suo entusiasmo, al suo modo di esprimersi: un perfetto mix di carattere italiano colorito e aplomb britannico. Più di tutti però l’ex allenatore fra le altre di Juventus e Roma è riuscito a motivare un gruppo di giocatori fino allora pressoché sconosciuto forgiando una squadra di campioni.

Queste le sue parole dopo la consegna del premio per mano di Diego Armando Maradona: «Il dio del calcio ha stabilito che il Leicester dovesse vincere. È fantastico per me essere qui con tutte queste leggende, ora ho anche vinto questo grande premio. Ringrazio chi mi ha votato, la mia famiglia, mia moglie, i miei giocatori senza i quali non avrei potuto fare niente, il mio presidente. Quello che è accaduto lo scorso anno in Inghilterra è stato veramente strano, nessuno si sarebbe mai aspettato che vincessi il titolo. Dani Alves ha detto che a 30 anni deve iniziare a fare qualcosa di serio…io ho 65 anni ed ho iniziato adesso a vincere qualcosa quindi devo andare avanti…»

Per la cronaca il corrispondente premio al femminile, invece, è andato alla tedesca Silvia Neid, commissario tecnico della Germania oro olimpico a Rio 2016.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*