ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Coppa Italia, ottavi: Napoli-Spezia 3-1, uno-due micidiale nella ripresa
Coppa Italia, ottavi: Napoli-Spezia 3-1, uno-due micidiale nella ripresa
Gabbiadini-Zielinski-Giaccherini, Napoli-Spezia, Coppa Italia. LaPresse

Coppa Italia, ottavi: Napoli-Spezia 3-1, uno-due micidiale nella ripresa

Vittoria e qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia per il Napoli: Spezia battuto 3-1 anche se con apprensione. In luce Giak e il partente Gabbiadini.

Onore ai liguri di Di Carlo, che hanno giocato finché hanno potuto; la squadra di Sarri – stasera in completo nero – nella ripresa ha fatto prevalere il maggior tasso tecnico sfruttando le capacità dei singoli e la qualità del gioco. Da segnalare gli esordi molto positivi dal 1’ per Rafael (alla prima stagionale, autore di una buona parata su Maggiore a metà primo tempo), Rog (cresciuto con il passare dei minuti) e Giaccherini (nell’inedita veste di vice Calleon). Dell’ex Juventus, Sunderland e Bologna il gran gol che ha dato il là alle certezze napoletane.

Nel primo tempo pronti e via e partenopei già in vantaggio dopo appena 3’: bella giocata di Insigne che apre lo spazio a Zielinski, il polacco si incunea nell’area spezzina e fredda Chichizola con un preciso piatto destro sul secondo palo.

Lo Spezia però non sta guardare: assistita dai 300 supporters arrivati dalla Liguria, la compagine bianconera soffre quando c’è da soffrire (la statistica del 25% di possesso palla contro il 75% degli uomini di Sarri la dice tutta), vede Insigne centrare il palo al 24’ ma poi trova l’incredibile pari col gol del napoletano doc Antonio Piccolo, lesto a ribadire di mancino nella porta di Rafael dopo una bella discesa di Piu sulla sinistra e con la deviazione decisiva di Albiol. Il centrocampista spezzino non esulta per rispetto, ma gli Aquilotti sono in partita quando scade il 45’, è 1-1.

Nella ripresa però è un altro Napoli: la squadra di Sarri alza il ritmo, verticalizza di più il gioco e in appena 3’ trova un uno-due micidiale che ammazza definitivamente lo Spezia. Pennellata di Insigne per Giaccherini che parte alle spalle di Col, Giak incrocia al volo di destro e trova il gran gol che spalanca agli azzurri le porte degli ottavi. 180” dopo infatti viene calato il tris: Rog serve alla perfezione Gabbiadini che da pochi passi spinge il pallone del 3-1.

A risultato acquisito c’è tempo per vedere l’esordio in azzurro di Pavoletti, subentrato proprio per Gabbiadini. L’ex bomber del Genoa si mangia un gol clamoroso a fine gara su sponda di Callejon, ma poco male: il Napoli vince 3-1 e avanza in Coppa Italia.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*