ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Coppa d’Africa, 2ª giornata: Ghana ok e ai quarti; l’Egitto fatica ma trova la vittoria
Coppa d’Africa, 2ª giornata: Ghana ok e ai quarti; l’Egitto fatica ma trova la vittoria
El Said Egitto-Uganda, Coppa d'Africa 2017. AFP

Coppa d’Africa, 2ª giornata: Ghana ok e ai quarti; l’Egitto fatica ma trova la vittoria

Primi verdetti anche nel Gruppo D della Coppa d’Africa: il Ghana stende 1-0 il Mali e vola ai quarti; l’Egitto festeggia ma solo al 90’. Uganda eliminato.

GHANA-MALI 1-0. Non è il Ghana ma il… Gyana! Asamoah Gyan entra nella storia delle Black Stars africane, diventando il primo in assoluto tra presenze e reti in nazionale (48 gol in 95 partite). È dell’ex Modena e Udinese il gol che consente alla nazionale di Avram Grant di staccare il pass per i quarti di finale.

Al 22’ il gol partita: Jordan Ayew se ne va sul fondo e dalla destra, mette al centro un pallone che Gyan insacca di testa. Meglio il Ghana nel primo tempo, decisamente meglio il Mali nel secondo, in cui mette a ferro e fuoco la porta di Razak: Maréga fallisce due volte il gol del pari sottoporta, Bissouma cerca l’eurogol dalla distanza e per poco non ci riesce (palla di poco fuori misura).

Le Aquile di Alain Giresse devono però fare i conti con Spiderman Razak che abbassa la saracinesca anche sul finale di gara. Sul finale atterrato in area il difensore maliano Wague (Udinese): sembrava davvero rigore.

EGITTO-UGANDA 1-0. Vincere sì ma con tanti dubbi ancora. Il primo successo egiziano in questa Coppa d’Africa non squarcia le nubi che si addensano sulla nazionale del Hombre vertical Hector Cuper, che ci mette 89’ per avere ragione dell’ostico Uganda, che dopo la sconfitta saluta anzitempo la manifestazione. I Faraoni devono ringraziare il subentrato El Said: grazie al suo gol la sfida al Ghana del prossimo turno fa meno paura.

La squadra egiziana dipende però ancora troppo dalle accelerate di Momo Salah: solo se il romanista innesca la miccia qualcosa si può muovere, per il resto a Port-Gentil è solo noia. Per 90’ quasi o poco meno. Poi Salah pesca il jolly trasformando un controllo sbagliato nella palla giusta per l’accorrente El Said, che tira un pallone rabbioso sotto le gambe del portiere Onyango.

Questa la classifica del gruppo D: Ghana punti 6, Egitto 4, Mali 1, Uganda (fuori dalla Coppa) 0.

 


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*