ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Coppa d’Africa, 3ª giornata: incredibile, Gabon fuori; passano Camerun e Burkina Faso
Coppa d’Africa, 3ª giornata: incredibile, Gabon fuori; passano Camerun e Burkina Faso
Aubameyang Gabon, Coppa d'Africa 2017. AFP

Coppa d’Africa, 3ª giornata: incredibile, Gabon fuori; passano Camerun e Burkina Faso

In Gabon è finita la Coppa d’Africa… del Gabon! La nazionale del paese organizzatore esce al primo turno. Passano invece Camerun e Burkina Faso.

GABON-CAMERUN 0-0. Il Paese organizzatore di questa competizione, il Gabon, esce dunque dalla manifestazione ed è un addio che fa male anche per le statistiche: era accaduto solo 3 volte in 32 edizioni della Coppa d’Africa. Ad Aubameyang e compagni non basta dunque lo 0-0 odierno col Camerun. Per le Pantere è il terzo pareggio in altrettante partite, pareggio amaro che costa l’eliminazione pur senza sconfitte.

Si profilano possibili ripercussioni politiche e sociali visto che l’organizzazione della Coppa d’Africa è stata, in questi mesi, il punto di forza della critica dell’opposizione al governo di Ali Bongo. Per ora, nessun episodio di violenza è stato registrato a Libreville e nel resto del paese equatoriale, ma il livello d’attenzione resta altissimo da parte delle forze militari.

Il Gabon paga una grossa occasione sciupata dalla stella di casa Pierre Emerick Aubameyang in avvio di gara e la traversa di Denis Bouanga nelle battute conclusive. I Leoni indomabili invece procedono avanti.

BURKINA FASO-GUINEA BISSAU 2-0. Insieme al Camerun ai quarti ci approda il Burkina Faso, che batte 2-0 i Licaoni della Guinea-Bissau. Pazza la gioia della nazionale di Paulo Duarte che si qualifica da prima del girone A (migliore differenza reti col Camerun) e ora affronterà una fra Tunisia, Algeria e Zimbabwe.

Basta agli Stalloni africani un gol per tempo: al 12′ goffa autorete di Rudinilson Silva, che insacca nella propria porta un pallone alzato da Alain Traoré. Tomás Dabó prova con una scivolata disperata a togliere la palla dalla porta ma oltre la linea. In ogni caso, Prejuce Nakoulma, ben appostato, aveva insaccato per sicurezza; nel secondo tempo sigillo dell’attaccante dell’Ajax Bertrand Traoré sull’assist dello stesso Nakoulma. I burkinabé esultano ancora. Onore comunque ai Licaoni del c.t. Baciro Candé, una delle più belle nazionali finora viste in questa Coppa d’Africa.

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*