ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Australian Open 2017, stavolta la sorpresa è tra le donne: fuori la numero 1 Kerber!
Australian Open 2017, stavolta la sorpresa è tra le donne: fuori la numero 1 Kerber!

Australian Open 2017, stavolta la sorpresa è tra le donne: fuori la numero 1 Kerber!

Dopo tante sorprese nel tabellone maschile, stavolta è il seeding femminile degli Australian Open 2017 a regalare una inaspettata notizia nel turno degli ottavi di finale: fuori la numero uno al mondo Angelique Kerber.

La regina delle classifiche wta da qualche mese a questa parte, nonché campionessa uscente del primo Slam dell’anno, lascia il complesso di Melbourne dopo la sconfitta subita per mano della statunitense Coco VandeWeghe. Ma non deve meravigliare fino in fondo l’uscita di scena della bella tedesca, che dall’inizio del torneo non ha mai espresso un gioco brillante e ha rischiato più volte di capitolare sotto i colpi delle avversarie, salvandosi sempre grazie alla sua classe.

Stavolta nulla da fare: ai quarti di finale va la nordamericana, opposta alla spagnola Garbine Muguruza che per la prima volta in carriera arriva così lontana nel Major Down Under: sbrigata in poco tempo la pratica Sorana Cirstea. E poi c’è lei, Venus Williams, che a 36 anni vuole emulare la sorellina Serena e battendo la tedesca Mona Barthel si trova tra le prime otto per la nona volta. Contro la Venere nera, Anastasia Pavlyuchenkova, che batte nel derby russo Svetlana Kuznetsova.

Torniamo ora al tabellone maschile dove, dopo l’uscita di scena del numero 1 Murray, la parte bassa del tabellone non vede nuovi scossoni. Avanzano ai quarti il numero 3 Milos Raonic, ormai la testa di serie più alta rimasta in gara, che batte in quattro se lo spagnolo Roberto Bautista Agut; Rafael Nadal, che supera anche Gael Monfils dando continuità alle belle prove precedenti e dimostrando di essere pronto per tornare laddove gli compete; David Goffin, che bussa alle porte della top 10 beffando uno che tra i primi dieci c’è già, vale a dire l’austriaco Dominic Thiem; Grigor Dimitrov, che ferma la corsa del giustiziere di Nole, Denis Istomin, e finalmente sembra pronto per giocarsi un posto tra gli élite in un torneo che conta.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*