ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, 22ª giornata: che spettacolo al Curi, Perugia-Cesena è 3-3!
Serie B, 22ª giornata: che spettacolo al Curi, Perugia-Cesena è 3-3!
Perugia-Cesena Serie B. LaPresse

Serie B, 22ª giornata: che spettacolo al Curi, Perugia-Cesena è 3-3!

Cose turche al Renato Curi nel posticipo della 22ª di Serie B: Perugia-Cesena finisce con un emozionantissimo 3-3, dolceamaro per tutti.

Si mangia le mani il Perugia di Bucchi, che con un successo avrebbe potuto avvicinare il Benevento al 5° posto nella classifica di Serie B. Camplone invece si gode l’esordio con gol anche in campionato di Andrea Cocco, ma la vittoria esterna avrebbe potuto allontanare le zone calde della classifica. Tant’è: il calcio è questo, e di sicuro gli estimatori del bel calcio stasera si saranno divertiti.

Questo il film della partita. Prima parte di gara senza ritmi forsennati; il Perugia però ha il merito (e la fortuna) di chiuderla in vantaggio a seguito dell’autorete di Moussa Koné, che anticipa tutti in area sugli sviluppi di un calcio di punizione, segnando nella propria porta.

Nella ripresa però cambia tutto: ritmo, intensità, risultato. Andrea Camplone, grandissimo ex del match visto il suo passato sulla panchina perugina, rischia tutto con l’all-in buttando nella mischia Cocco e Garritano (come in Coppa Italia contro il Sassuolo) e la scelta premia perché i romagnoli spingono con continuità e trovano il pareggio con Camillo Ciano grazie a un gol da dentro l’area di rigore.

Gli umbri però rispondono a tono e Matteo Ricci firma il 2-1 con un gran destro da fuori area dopo lo scarico di Guberti. Il Grifone potrebbe rimettere le ali e invece i Cavallucci di Romagna gliele tarpano di nuovo: prima è Koné che riscatta l’autorete del primo tempo, poi è addirittura Cocco a trovare l’incredibile 2-3 su assist di Balzano (per l’attaccante di proprietà del Pescara è il primo gol con la maglia del Cesena, dopo appena 23’; ne aveva fatto uno solo col Frosinone, ma in 250’). Il Perugia però è ancora in piedi e Forte realizza il 3-3 finale sfruttando l’uscita a vuoto di Agazzi.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*