ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Australian Open 2017, Wawrinka-Federer la prima semifinale
Australian Open 2017, Wawrinka-Federer la prima semifinale

Australian Open 2017, Wawrinka-Federer la prima semifinale

Gli Australian Open 2017 conoscono la prima semifinale del tabellone maschile: sarà tra Stanislas Wawrinka e Roger Federer. Quella del seeding femminile sarà, invece, Venus Williams-Coco Vandeweghe.

Il primo Slam dell’anno regala uno scontro che promette altissimo spettacolo: Stan The Man fa il suo dovere contro Jo-Wilfried Tsonga, mentre Roger The King dimostra di essere davvero tornato e batte Mischa Zverev, il giustiziere di Andy Murray.

Due sfide senza troppi patemi d’animo per i tennisti svizzeri, che si impongono entrambi in tre set senza grossi affanni. Ci si poteva attendere qualcosa di più dal giocatore francese contro Wawrinka, ma quest’ultimo è ormai davvero solido per lasciarsi andare a distrazioni e così, dopo il successo all’ultimo US Open, assapora il sogno di trionfare in due Slam consecutivi (peraltro qui a Melbourne ha già vinto nel 2014). E dopo il suo incontro rivolge una battuta (?) ai media: “Contro Roger sarà difficile avere qualche tifoso, però spero che qualcuno almeno mi applaudirà”.

Di fronte si troverà, per l’appunto, l’amico-nemico Federer, che pian piano sta ritrovando continuità di risultati (i colpi di classe quelli non sono mai mancati, neppure nei momenti peggiori) e ha raggiunto la 13^ semifinale a Melbourne (la 41^ Slam). Onestamente l’ex numero uno al mondo avrà vita davvero dura contro il suo connazionale perché se la partita dovesse protrarsi a lungo e decidersi sul piano della resistenza, Stan avrebbe i favori del pronostico. Ad ogni modo, lo spettacolo è assicurato.

Decisa anche la prima semifinale femminile: si troveranno di fronte Venus Williams e Coco VandeWeghe. Un derby statunitense, dunque, tra due avversarie che hanno rispettivamente eliminato Anastasia Pavlyuchenkova e Garbine Muguruza. Per Venus, che per l’occasione ha festeggiato la cinquantesima partita vinta in questo torneo, è un ritorno tra le top 4 di Melbourne dopo 14 anni (nel 2003 si arrese poi in finale alla sorella Serena) ed è soprattutto la più anziana (36 anni e 221 giorni) ad andare così in fondo in uno Slam dai tempi di Martina Navratilova 1993 (allora era Wimbledon).

Coco è, invece, al massimo risultato della sua carriera e lo ottiene battendo più teste di serie, ultima una Garbine Muguruza che ne esce umiliata dall’incontro (neppure un game strappato nel secondo set e Ko in poco più di un’ora di gioco). Chi sarà tra Venus e Coco la portacolori degli Stati Uniti in finale?


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*