ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 22ª giornata: il Napoli sbatte sul Palermo, l’1-1 fa sorridere solo Diego Lopez
Serie A, 22ª giornata: il Napoli sbatte sul Palermo, l’1-1 fa sorridere solo Diego Lopez
Nestorovski Napoli-Palermo, Serie A. LaPresse

Serie A, 22ª giornata: il Napoli sbatte sul Palermo, l’1-1 fa sorridere solo Diego Lopez

Il posticipo della 22ª di Serie A è una sorpresa: il Napoli lascia due punti per strada contro il nuovo Palermo di Diego Lopez. 1-1 che fa contenti i siciliani.

I partenopei creano tantissime palle-gol, ma non vanno oltre il pareggio nel derby delle Due Sicilie: a Nestorovski risponde Mertens. Espulso Goldaniga nel finale. Gli azzurri falliscono la chance di agganciare la Roma al secondo posto e ora vedono l’Inter accorciare a meno 3 nella classifica di Serie A.

Il tonfo della Roma sembrava poter offrire un’occasione d’oro al Napoli che pregustava l’aggancio al secondo posto in una giornata favorevole anche per i passi falsi di tutte le altre big, Inter esclusa. I partenopei, invece, rallentano e la sfortuna sotto porta va di pari passo con la voglia di reagire del Palermo, rivitalizzato dalla cura Diego Lopez, che all’esordio sulla panchina conquista un pari che sa di vittoria.

Prova egregia dei rosanero siciliani, che combattono, passano addirittura in vantaggio al 6’ su cross di Rispoli, buco di Hysaj e capocciata di Nestorovski e poi alzano le barricate davanti a Posavec, bravo a respingere tutto tranne che la conclusione di Mertens che vale il pareggio finale. Un pareggio che però testimonia che il Palermo è vivo e lotterà fino alla fine per la permanenza in Serie A.

Al 6’ come detto il vantaggio siciliano; la squadra di Sarri a quel punto entra nella spirale della frenesia, attaccando a testa bassa ma con poca lucidità. Hamsik dalla sinistra crossa basso e teso a tagliar fuori Posavec e Callejon si divora un gol a porta vuota. Mertens riceve un passaggio in profondità e trova Posavec, la cui respinta finisce sulla traversa. Il portiere del Palermo risponde bene ancora su Callejon e Mertens. Anche Insigne viene murato, poi Mertens su pallone a rimorchio di Callejon sbatte sul muro umano dei difensori centrali ospiti. È un assedio, ma i siciliani lo reggono e all’intervallo vanno clamorosamente in vantaggio col San Paolo tutto sbigottito.

Nella ripresa il portiere rosanero continua a salvare tutto il salvabile su Mertens e Insigne. Il belga però al 66’ ribadisce perché è lui attualmente l’oro di Napoli: l’ex Psv trova il pertugio e calcia, Posavec stavolta buca clamorosamente facendosi passare la palla sotto la pancia a gambe allargate, è la papera che regala agli azzurri il giusto 1-1.

A quel punto il Napoli sente l’odore del sangue: Zielinski e Hysaj picchiano duro nella manovra, Posavec respinge sulla testata di Callejon, poi Goldaniga si fa espellere per un’entrata durissima su Mertens. Nel finale Insigne si divora il pari sotto misura. Al Napoli non restano che i rimpianti; per il Palermo invece il punto numero 10 sugli 11 conquistati in questa Serie A può davvero segnare una rinascita.

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*