ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Coppa Italia, quarti: Inter k.o. 1-2, la Lazio ribalta San Siro e va in semifinale!
Coppa Italia, quarti: Inter k.o. 1-2, la Lazio ribalta San Siro e va in semifinale!
Inter-Lazio, Coppa Italia. LaPresse

Coppa Italia, quarti: Inter k.o. 1-2, la Lazio ribalta San Siro e va in semifinale!

Clamoroso a San Siro, direbbe qualcuno: l’Inter frena sul più bello ed è sconfitta 1-2 da una grande Lazio! Si configura il derby di Coppa Italia con la Roma.

Paga probabilmente, la squadra di Stefano Pioli, la distrazione per l’avvicinarsi della sfida di domenica sera allo Stadium contro la Juventus, che potrebbe anche riaccendere in modo ufficiale le rivendicazioni-Champions dei nerazzurri. E lo paga con un k.o. che fa male: si ferma dopo nove vittorie consecutive fra campionato e coppe la cavalcata della Milano nerazzurra.

Non svanisce affatto l’ambizione della Lazio, che all’ennesimo tentativo riesce a battere una big in uno scontro diretto – e che scontro diretto! – cancella le due sconfitte consecutive senza gol fatti e si guadagna la semifinale di Coppa Italia: sullo sfondo si pregusta un derby accesissimo contro la Roma, impegnata domani nella sfida da ‘buccia di banana’ con il Cesena di Camplone.

I biancocelesti creano le occasioni più nitide e trafiggono un’Inter troppo incerta in difesa già al 20’ quando Felipe Anderson buca Handanovic con un colpo di testa a difesa nerazzurra addormentata e con Ansaldi in netto ritardo. I nerazzurri si sbilanciano per cercare il pari, la Lazio va in verticale e Miranda arranca; un suo errore anzi sembra lanciare Immobile verso il 2-0, ma la punta tira male.

Poco dopo Anderson si fa stregare da Handanovic a inizio ripresa Parolo manca un tap-in da due passi. La Lazio insomma non ruba niente e fa la sua partita straordinaria, anche se spreca un po’ troppo; dall’altra parte invece sembra tornata la pazza-Inter di inizio stagione, capace di sovvertire i pronostici pure in negativo.

Al 54’ la svolta della gara: Immobile si invola verso l’area, Miranda lo insegue e lo tocca, il napoletano va giù e l’arbitro decreta il rigore più rosso per il difensore brasiliano. Dal dischetto capitan Biglia trasforma di potenza scagliando in rete tutta la foga per il turbolento finale di Lazio-Chievo.

Solo a quel punto Pazza Inter si rianima: la Lazio viene schiacciata; al 76′ il secondo giallo di Radu riequilibra le forze in campo (10 contro 10), Perisic e Brozovic alzano i giri. Proprio i due croati confezionano il gol che riapre il match a 6′ dalla fine: cross da destra di Candreva, sponda di testa di Perisic e pallonetto sempre di testa di Brozovic.

La Lazio si chiude a riccio, piuttosto impaurita e sulle gambe, i nerazzurri però non trovano la seconda rete, sull’ultimo disperato in the box Handanovic fa fallo su Marchetti. Pioli dice bye bye alla Coppa Italia, in semifinale ci va la sua ex squadra.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*