ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > CDM Scherma, il Trofeo Luxardo di sciabola parla magiaro. Settimo Curatoli
CDM Scherma, il Trofeo Luxardo di sciabola parla magiaro. Settimo Curatoli
Podio Trofeo Luxardo 2017. Foto: Augusto Bizzi

CDM Scherma, il Trofeo Luxardo di sciabola parla magiaro. Settimo Curatoli

La sciabola arriva ad un momento atteso della stagione, la tappa italiana di Padova: la 60^ edizione del Trofeo Luxardo, facente parte del circuito di Coppa del Mondo, sorride all’ungherese Andras Szatmari, mentre il migliore italiano è Luca Curatoli, settimo.

Prima vittoria in carriera per il ventiquattrenne atleta magiaro, che si impone in finale per 15-12 sull’iraniano Mojtaba Abedini. Entrambi sconfiggono in finale due rappresentanti della Sud Corea, Kim Junghwan e Oh Sanguk, che conquistano il bronzo.

È proprio il secondo classificato a porre fine all’avventura di quello che è stato il migliore degli azzurri, Luca Curatoli, sconfitto nel match dei quarti di finale per 15-10 e settimo al termine della giornata (piazzamento che, stando alle sue dichiarazioni, l’ha soddisfatto per essere riuscito a competere con i migliori). In precedenza, lo schermitore campano si sbarazza del francese Remi Senegas per 15-5, del russo Ilya Motorin per 15-13 e soprattutto dell’altro francese Vincent Anstett, numero tre del tabellone, per 15-11.

Si fermano agli ottavi di finale altri quattro azzurri: Aldo Montano, piegato per 15-12 dall’ucraino Yagodka; Diego Occhiuzzi, eliminato per 15-10 dal trionfatore finale della gara; Lorenzo Romano, battuto per 15-13 dal sudcoreano Oh; Enrico Berrè, superato per 15-8 dal due volte campione olimpico ungherese Aron Szilagyi.

Proprio Berrè pone fine alla corsa di un altro connazionale, Luigi Samele, nel match valido per il tabellone dei 32, turno nel quale vengono sconfitti anche Leonardo Dreossi, Cristiano Imparato, Massimiliano Murolo, Stefano Scepi e Luigi Miracco. Subito Ko al primo assalto Alberto Pellegrini, Francesco D’Armiento, Stefano Sbragia, Matteo Neri, Gabriele Foschini e Francesco Bonsanto.

Il Trofeo Luxardo è tra le più antiche prove del circuito maschile, con la prima edizione risalente al 1956. Il record di vittorie appartiene al sovietico Viktor Sidjak con 5 successi, mentre l’ultima vittoria italiana fu quella di Aldo Montano nel 2016.

COPPA DEL MONDO – SCIABOLA MASCHILE – 60° TROFEO “LUXARDO” – Padova
Finale
Szatmari (Hun) b. Abedini (Iri) 15-12

Semifinali
Szatmari (Hun) b. Kim (Kor) 15-8
Abedini (Iri) b. Oh (Kor) 15-14

Quarti
Abedini (Iri) b. Curatoli (ITA) 15-10
Oh (Kor) b. Szilagyi (Hun) 15-11
Kim (Kor) b. Ibragimov (Rus) 15-10
Szatmari (Hun) b Yagodka (Ukr) 15-12

Classifica: 1. Szatmari (Hun), 2. Abedini (Iri), 3. Oh Sanguk (Kor), 3. Kim Junghwan (Kor), 5. Szilagyi (Hun), 6. Ibragimov (Rus), 7. Curatoli (ITA), 8. Yagodka (Ukr).


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*