ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Ligue 1, 25ª giornata: Cavani è un mostro da 31 e lode, ma il Monaco ne fa 5!
Ligue 1, 25ª giornata: Cavani è un mostro da 31 e lode, ma il Monaco ne fa 5!
Cavani PSG, Ligue 1. AFP

Ligue 1, 25ª giornata: Cavani è un mostro da 31 e lode, ma il Monaco ne fa 5!

È un Cavani devastante, quello che la Francia sta ammirando in questa Ligue 1: vedasi doppietta di Bordeaux. Ma il Monaco risponde con 5 squilli!

CAVANI, MONSIEUR DA 31 E LODE! 31 gol in 30 gare per l’ex Napoli che non smette di segnare e trascina il PSG alla vittoria sul campo del Bordeaux, conquistata venerdì. A completare il tris ci pensa nel mezzo Di María, su assist sontuoso di Verratti; solo panchina per Draxler rimasto a riposo in vista della gara di Champions contro il Barcellona.

Cavani, secondo nella classifica marcatori della Champions League, sale a quota 31 reti in stagione in 30 gare disputate (in tutte le competizioni) ed è così il nuovo re di Parigi. Sul trono lasciato vacante dall’incantatore svedese Ibrahimovic ora siede il Matador uruguagio.

È CONFERMATO: IL MONACO È UNA MACCHINA DA GOL. La squadra del Principato conferma di essere un’inarrestabile macchina da gol. I biancorossi di Bruno Jardim travolgono 5-0 il Metz, grazie ai grandi protagonisti Mbappe, autore di una tripletta, e Falcao, a segno con una doppietta.

Nel batti e ribatti col Psg il Monaco riconquista dunque la vetta della Ligue 1, a 58 punti e a +3 su Les Parisiens.

Si attende oggi la risposta del Nizza di Balotelli, impegnato in Bretagna a Rennes.

LILLE, C’È CRISI. E ANCHE IL LIONE BENE NON STA. Conferma il momento di crisi il Lille, che cade in casa dell’Angers 2-1, incassa il terzo ko consecutivo e scivola a +1 sulla zona retrocessione. Perde nuovo terreno pure il Lione, k.o. 2-1 in casa del Guingamp nonostante il 20esimo gol di Alexandre Lacazette. Vittoria roboante del Tolosa, 4-1 al Bastia (doppietta di Braithwaite e còrsi che finiscono addirittura in 9 per i rossi a Saint-Ruf e Cahuzac.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*