ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Bundesliga > Bundesliga, 20ª giornata: il Bayern non sbaglia, il Lipsia sì; il Dortmund è una croce
Bundesliga, 20ª giornata: il Bayern non sbaglia, il Lipsia sì; il Dortmund è una croce
Vidal Bayern Monaco, Bundesliga. AFP

Bundesliga, 20ª giornata: il Bayern non sbaglia, il Lipsia sì; il Dortmund è una croce

Bundesliga, il Bayern vince senza brillare a Ingolstadt e approfitta del contemporaneo schianto dell’RB Lipsia: Ancelotti a +7. Ammaina la bandiera il BVB.

I CAMPIONI VINCONO DA CAMPIONI, ANCHE SE NON MERITANO. Risultato bugiardo ma chiaro: la squadra di Ancelotti risolve una gara destinata allo 0-0 espugnando Ingolstadt nel recupero con le reti di Vidal e Robben.

L’Ingolstadt esce dal campo a testa altissima dopo aver tenuto testa per tutto il match e crollando suo malgrado nel finale con la giocata dei campioni. Per il Bayern di Carletto invece l’impegno di Champions League, mercoledì contro l’Arsenal all’Allianz Arena.

IL FANALINO STENDE LA MATRICOLA. Amburgo batte RB Lipsia 3-0 in trasferta. Qualche tempo fa questo risultato non avrebbe fatto senso, e invece adesso potrebbe orientare la Bundesliga 2016/2017. La squadra di Hasenhüttl si arrende al tris calato da Papadoupoulos, Walace e Hunt.

Vittoria d’oro per gli anseatici; la matricola RB forse ha iniziato a imboccare il viale del declino dopo una prima parte di stagione a dir poco sontuosa.

JEKYLL E MR. HYDE INDOSSANO IL GIALLONERO. Squadra grottesca, il Borussia Dortmund di quest’anno: andamento a dir poco altalenante dei gialloneri di Westfalia, che non proprio non ce la danno a dare continuità ai risultati e, dopo il 2-1 al Lipsia, finiscono sconfitti con lo stesso risultato a Darmstadt. Boyd e Colak stendono Reus e compagni, cui non basta il terzo gol in campionato di Raphael Guerreiro. Ora per la squadra di Tuchel sperare di rientrare sul carrarmato-Bayern è ormai un’utopia.

LE ASPIRINE TORNANO EFFERVESCENTI. Il Bayer si sveglia dal letargo: dopo le sconfitte con ‘Gladbach e Amburgo le Aspirine si riprendono e stendono 3-0 l’Eintracht di Niko Kovac. In mostra soprattutto il Chicharito Hernandez, che fa doppietta e arriva a quota 8 nella classifica marcatori, oltre a Volland.

SCIVOLA L’HERTHA, PER LO SCHALKE È UN RISCATTO. Infine risultato importante a Gelsenkirchen: lo Schalke 04 frena l’impeto della Signora in Blu di Berlino e fa 2-0. I gol di Burgstaller e Goretzka risollevano i Minatori di Markus Weinzierl e riaprono la corsa a un posto europeo.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*