ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > CDM Pista, Italia torna da Cali con un argento e due bronzi
CDM Pista, Italia torna da Cali con un argento e due bronzi

CDM Pista, Italia torna da Cali con un argento e due bronzi

È certamente soddisfacente il bilancio della nazionale italiana impegnata a Cali nella terza tappa di Coppa del Mondo di ciclismo su pista: si torna a casa con una medaglia d’argento e due di bronzo. Vediamo in sintesi ciò che è successo all’interno del velodromo colombiano.

La medaglia d’argento la conquistano le ragazze dell’inseguimento a squadre, ancora una volta protagoniste di superbe prestazioni: dopo aver fatto sognare nelle eliminatorie, Beatrice Bartelloni, Simona Frapporti, Francesca Pattaro e Silvia Valsecchi si arrendono in finale alla sola Australia, che vince in 4’25”821 contro il 4’33”195 delle nostre, abili a tener testa alla corazzata avversaria per due terzi di gara e poi sfaldatesi nel finale. Ma questo secondo posto vale all’Italia il primato nella classifica di specialità. Simona Frapporti, poi, va a prendersi anche il bronzo nella corsa a punti vinta dall’australiana Amy Cure.

Rachele Barbieri è medaglia di bronzo nell’omnium: per la seconda volta in stagione dopo Apeldoorn, l’azzurra sale di nuovo sul podio, stavolta dietro alla belga Kopecky Lotte e alla britannica Nelson Emily. Un grande risultato per la diciannovenne di Pavullo nel Frignano, come giustamente sottolineato dal ct Edoardo Salvoldi, che evidenzia come ella sia “una delle delle nostre giovani d’oro che abbiamo il dovere di proteggere”. La giovane modenese è autrice di una nuova buona prestazione nello scratch, dove si piazza al quinto posto nella gara vinta dalla trentaquattrenne statunitense Sarah Hammer, due volte argento olimpico.

Doppietta Germania nelle gare della velocità a squadre: tra le donne vincono Miriam Welte e Kristina Vogel (decime le giovanissime azzurre Miriam Vece e Maila Andreotti), tra gli uomini sono primi Robert Forstemann, Max Niederlag e Maximilian Dörnbach. Maila Andreotti continua ad acquisire esperienza nella velocità individuale vinta dalla tedesca Kristina Vogel. Nell’individuale maschile il russo Denis Dmitriev batte il tedesco Niederlag.

Michele Scartezzini è ottavo nella corsa a punti vinta dall’irlandese Mark Downey con 35 punti. Fuori dalle qualificazione del keirin Davide e Francesco Ceci vinto dal  Fabian Hernando Puerta Zapata. L’australiano Sam Welsford primo nell’omnium maschile. Chilometro da fermo al polacco Krzysztof Maksel, mentre Francesco Ceci termina tredicesimo.

Deludono i ragazzi dell’inseguimento a squadre: Filippo Ganna, Liam Bertazzo, Francesco Lamon e Michele Scartezzini si fermano a 4’06”756, tempo lontano da quelli a cui ormai ci avevano abituati e inadatto per poter sperare in un bronzo. Bertazzo-Lamon formano anche la coppia del madison e terminano con un buon quinto posto: l’oro ai danesi Casper Von Folsach e Niklas Larsen.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*