ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Bundesliga > Bundesliga, 21ª giornata: Lewa salva-Bayern a Berlino al 96’; tris Dortmund, si rialza l’Hoffenheim
Bundesliga, 21ª giornata: Lewa salva-Bayern a Berlino al 96’; tris Dortmund, si rialza l’Hoffenheim
Lewandowski Bayern Monaco, Bundesliga. OptaFranz

Bundesliga, 21ª giornata: Lewa salva-Bayern a Berlino al 96’; tris Dortmund, si rialza l’Hoffenheim

Sua maestà Lewandowski: il polacco è vero salvatore della patria-Bayern, visto il gol che al 96’ riacchiappa l’Hertha. Dietro vincono BVB e Hoffenheim.

LA SIGNORA BIANCOBLU MASTICA AMARO, LEWA QUATTO E ZITTO FA 25×6. All’Olympiastadion succede l’impensabile proprio a tempo scaduto: dopo una partita passata a subire, spenti nel gioco e nelle idee e freddati dal gol di capitan Vevad Ibisevic nel primo tempo, i bavaresi acciuffano un pari insperato grazie a Robert Lewandowski all’ultimo fischio!

È il 96’1”, un minuto dopo i cinque minuti di recupero fissati dall’arbitro (con due cambi a tempo scaduto), quando il polacco piazza la zampata giusta su tap-in dopo un tiro di Robben sventato sulla linea dal berlinese Mittelstadt e rovina la festa dei tifosi dell’Hertha, pronti già a festeggiare una vittoria che col Bayern manca da tempo immemorabile.

Il pomeriggio dell’Hertha resta dunque imperfetto, nonostante il primo punto raccolto dopo 11 sconfitte consecutive. I biancoblu di Pal Dardai masticano amaro. Il Bayern invece resta imbattuto nel 2017 e si gode un panzer polacco che è un caterpillar che va avanti come un 25×6: per la sesta stagione consecutiva fra Borussia Dortmund e Bayern Monaco, Robert Lewandowski supera quota 25 gol: il suo record è di 42 gol nel 2015/16. Come commentare, tanta roba così?

DORTMUND, IL 3-0 SERVIRÀ PER LA SVOLTA. Il Borussia Dortmund lo conferma ancora: l’andamento da gambero di quest’anno diventa ancora lingua viva contro il Wolfsburg, spazzato via 3-0 dal Signal Iduna Park.

Rispetto allo sciagurato k.o. col Benfica in Champions, stavolta i gialloneri di Tuchel hanno il merito di sfruttare alla meglio alcune delle occasioni create: l’autogol di Bruma nel primo tempo e i sigilli di Piszczek e Dembélé mettono in cascina una vittoria che serve a tenere alte le quotazioni per la terza piazza di Bundesliga chiamata Champions League.

L’HOFFENHEIM TORNA A RUGGIRE. La Rhein-Nacker-Arena si conferma fortino inespugnabile dell’Hoffenheim: a casa propria la squadra di Julian Nagelsmann centra il secondo successo consecutivo e conferma l’ottimo ruolino fra le mura amiche. Ci pensa la doppietta di Kramaric a far ritrovare il sorriso ai biancoblu di Hoffenheim.

CHICHARITO, E IL BAYER VA. Venerdì il Bayer di Schmidt aveva vinto 3-1 sul campo dell’Augsburg in attesa di affrontare l’Atlético Madrid in Champions League. Grande protagonista il Chicharito Hernandez: doppietta per il messicano, a quota 10 in 19 presenze in questa Bundesliga. Bellarabi al 23’ aveva aperto le marcature per gli ospiti, di Kohr il gol che aveva momentaneamente riaperto la gara al 60’.

INGOLSTADT E WERDER, CHE RUGGITI DAL FONDO DELLA CLASSIFICA! pesantissimi successi esterni dell’Ingolstadt e del Werder. Gli Schanzer sbancano Francoforte con un perentorio 0-2 (Bregerie e Gross, espulsi dalla parte di Niko Kovac il difensore Abraham; l’attaccante Leckie dalla parte dei rossoneri); i biancoverdi anseatici espugnano Magonza con lo stesso risultato grazie a Gnabry e Delaney.

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*