ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 25ª giornata: il Napoli si riprende col Chievo; Pescara, è di nuovo Zemanlandia!
Serie A, 25ª giornata: il Napoli si riprende col Chievo; Pescara, è di nuovo Zemanlandia!
Napoli, Serie A. LaPresse

Serie A, 25ª giornata: il Napoli si riprende col Chievo; Pescara, è di nuovo Zemanlandia!

Dopo la batosta del Bernabeu il Napoli torna in Serie A e si riprende: 3-1 al Bentegodi in casa del Chievo. Vince il Sassuolo a Udine. Zeman, che manita al Genoa!

CHIEVO-NAPOLI 1-3. Il Napoli riparte con tre gol e tre punti dai tre gol subiti al Bernabeu per mano del Real, anche se non convince tanto sia nel gioco che nell’atteggiamento (segno, forse, di qualche ruggine non del tutto cancellata per la querelle De Laurentiis-Sarri; squadra in silenzio stampa).

Nel primo tempo i clivensi non giocano e gli azzurri hanno così campo libero per andare a segno con un’altra perla di Insigne e Hamsik (110° gol con la maglia del Napoli). Sembra fatta, il massimo con il minimo sforzo, tanto che ad inizio ripresa arriva anche il tris di Zielinski. Il Chievo però non demorde e con Meggiorini accorcia; la squadra di Maran poi sfiora addirittura la clamorosa rimonta con Gobbi, Birsa e Gakpé. In affanno la coppia Koulibaly-Maksimović e i due terzini che nel finale sbarellano di brutto in fase difensiva. Sarri perde pure Allan per infortunio ma almeno dà minutaggio a Milik.

SAMPDORIA-CAGLIARI 1-1. Pari sostanzialmente giusto al Ferraris fra blucerchiati e sardi. Gara vibrante col Cagliari avvezzo al contropiede e la Doria che appare con meno smalto rispetto alle ultime prestazioni. Le due accelerazioni fulminante nella prima mezz’ora scarsa: al vantaggio sardo di Isla replica Quagliarella (che poi a fine partita si lascia andare a un pianto liberatorio sulla triste e nota vicenda di stalking che ha subito, conclusa con l’arresto dell’uomo che per mesi l’ha tormentato).

Nel finale si registra un episodio dubbio: annullato un gol ad Ibarbo per una posizione di fuorigioco (probabilmente ininfluente) di Pisacane.

UDINESE-SASSUOLO 1-2. L’Udinese s’illude, il Sassuolo per una volta rimonta e si prende la Dacia Arena. I bianconeri friulani buttano al vento la preziosa occasione, fra l’altro davanti al primo ritorno in terra italiana del mitico Zico.

In vantaggio con Fofana al 7’ con un tiro al volo dalla distanza, la squadra di Del Neri si fa poi riprendere da un Defrel in giornata di grazia: come già all’andata, il francese segna, ma stavolta raddoppia, con una doppietta che fra il 70’ e il 78’ ammutolisce l’Udinese e dà una preziosissima vittoria ai neroverdi.

PESCARA-GENOA 5-0. Torna il Boemo ed è subito Zemanlandia: il Pescara si sbarazza in un colpo della stagione finora disgraziata e addirittura rifila una spettacolare manita al Genoa.

Il derelitto Grifone di Juric può solo ammirare l’autogol di Orban e i gol di Caprari e Benali (primo tempo) e di Cerri e ancora Caprari nella ripresa. Il Delfino è a -10 dalla zona salvezza: illudersi no, ma sperare nella salvezza in questa Serie A è ancora possibile.

 

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*