ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Abu Dhabi Tour 2017, Kittel beffa Ewan
Abu Dhabi Tour 2017, Kittel beffa Ewan

Abu Dhabi Tour 2017, Kittel beffa Ewan

Erano i due sconfitti di ieri, incappati in una caduta nel finale che li ha eliminati dalla volata. Oggi Marcel Kittel (Quick Step Floors) e Caleb Ewan (Orica-Scott) si riscattano alla grande e vanno a cogliere rispettivamente il primo e il secondo posto nella seconda tappa dell’Abu Dhabi Tour 2017.

Siamo alla Nation Towers Stage: 155 km all’interno della capitale emiratina. Sono sei i protagonisti della fuga odierna: il croato Kristijan Durasek (UAE Team Emirates), il russo Kirill Sveshnikov (Gazprom – RusVelo) e gli italiani Nicola Boem (Bardiani – CSF), Fabio Calabria (Novo Nordisk), Marco Canola (NIPPO – Vini Fantini) e, Alessandro De Marchi (BMC).

L’azione dei battistrada è davvero interessante e si spegne soltanto ai due chilometri e mezzo all’arrivo, quando le squadre dei velocisti completano la loro opera di ricongiungimento cominciata in precedenza. Si assiste, così, alla seconda volata: Caleb Ewan sembra avere la meglio e, dopo le tre vittorie conquistate in casa al Tour Down Under, sente il profumo della quarta.

Ma alza le braccia troppo presto e non si accorge che accanto a lui, c’è la ruota di Marcel Kittel avanti di pochi centimetri: il tedesco, vincitore qui negli Emirati Arabi dell’ultimo Dubai Tour, va così a prendersi l’ennesima vittoria di questo ottimo inizio di stagione. Terzo posto per Mark Cavendish (Dimension Data), che mantiene il comando della classifica generale.

Tre gli italiani che si piazzano nei primi dieci: quarto posto per Matteo Pelucchi (Bora-Hansgrohe), sesto per Elia Viviani (Team Sky) e settimo Andrea Guardini (UAE Team Emirates). Soltanto nono uno dei grandi favoriti, Andre Greipel (Lotto Soudal).

La terza tappa è quella decisiva: la Al Ain Stage di 186 km arriva sullo Jebel Hafeet, salita che deciderà la corsa. Finalmente vedremo all’opera i tanti scalatori presenti.

Ordine d’arrivo 2^ tappa:

1. Marcel Kittel (Quick Step)
2. Caleb Ewan (Orica – Scott)
3. Mark Cavendish (Dimension Data)
4. Matteo Pelucchi (Bora – Hansgrohe)
5. Phil Bauhaus (Team Sunweb)
6. Elia Viviani (Team Sky)
7. Andrea Guardini (UAE – Emirates)
8. Eduard Grosu (Nippo – Vini Fantini)
9. André Greipel (Lotto – Soudal)
10. Alexander Porsev (Gazprom – Rusvélo)

Classifica generale:

1    Mark CAVENDISH    Great Britain    DDD    32    8:05:03
2    Marcel KITTEL    Germany    QST    29    +4
3    André GREIPEL    Germany    LTS    35    +8
4    Marco CANOLA    Italy    NIP    29    +8
5    Caleb EWAN    Australia    ORS    23    +8
6    Manuele MORI    Italy    UAD    37    +8
7    NICCOLO’ BONIFAZIO    Italy    TBM    24    +10
8    Fabio CALABRIA    Australia    TNN    30    +11
9    Mirco MAESTRI    Italy    BRD    26    +12
10    Kazushige KUBOKI    Japan    NIP    28    +12


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*