ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, 27ª giornata: il Frosinone stende il Verona e scappa; colpacci di Pro Vercelli e Pisa
Serie B, 27ª giornata: il Frosinone stende il Verona e scappa; colpacci di Pro Vercelli e Pisa
Daniel Ciofani Frosinone, Serie A. LaPresse

Serie B, 27ª giornata: il Frosinone stende il Verona e scappa; colpacci di Pro Vercelli e Pisa

Dopo la 27ª giornata la situazione in testa alla Serie B è molto più chiara: nel big match il Frosinone batte il Verona e fugge. Tiene testa la Spal. Vittorie pesanti dietro.

FROSINONE-VERONA 1-0. I gialloblu ciociari si impongono sui gialloblu veneti e partono per quella che può essere la fuga decisiva verso il ritorno immediato in Serie A. È Daniel Ciofani a decidere la sfida del Matusa, trasformando il calcio di rigore concesso al 15’ per intervento falloso di Romulo su Maiello. Vittoria meritata per la truppa di Marino, che così resta a +3 sulla Spal e soprattutto stacca a +5 il duo Benevento-Verona. Per l’Hellas invece seconda sconfitta nelle ultime tre gare.

SPAL-PERUGIA 2-0. Continua a sorprendere o non è più una sorpresa? Delle due l’una, e probabilmente la seconda. La Spal di Semplici regola pure il Perugia e si conferma seconda forza del campionato grazie ai passi falsi di sanniti e scaligeri. La squadra ferrarese vince grazie alla perla di Floccari (una seconda giovinezza in maglia estense) al 37’ e alla zampata di Schiattarella all’81’. Vola, vola, la Spal! Gli umbri di Bucchi invece nonostante la sconfitta conservano il 6° posto a 39 punti.

ENTELLA-CARPI 2-0. Il Carpi va sempre più giù mentre l’Entella risale: a Chiavari brilla solo la squadra di Breda che batte 2-0 l’undici di Castori e lo supera nella corsa playoff. Per i liguri i gol decisivi sono di Ciccio Caputo e Catellani. Emiliani alla quarta sconfitta nelle ultime cinque: la Serie A è lontana.

AVELLINO-VICENZA 3-1. Inarrestabile. Non c’è altra parola per definire il cammino scoppiettante e costante dell’Avellino di Novellino, che al Partenio-Lombardi si sbarazza 3-1 pure del precario Vicenza e vola a tre sole lunghezze dalla zona playoff dopo aver visto le streghe nella prima parte di stagione. Doppietta di super D’Angelo e marcatura del solito Ardemagni. Buona solo come amara consolazione la marcatura di Bellomo: la squadra di Bisoli è terzultima, impelagata più che mai nella lotta salvezza e scavalcata pure dalle vittoriose Pro Vercelli e Latina.

ASCOLI-PISA 2-4. Prima vittoria esterna stagionale per il Pisa che batte 4-2 l’Ascoli al Del Duca. Si ferma dunque a 11 parte la striscia d’imbattibilità dei marchigiani, cui non bastano dei due gol versione ‘giovane e vecchio’ Favilli (che apre il pomeriggio) e Cacia (che fa il 3-2). La squadra di Gattuso trionfa con la doppietta di Masucci intervallata dall’eurogol di Mannini e dal sigillo nel secondo tempo di Angiulli.

CESENA-PRO VERCELLI 1-2. Una vittoria pesantissima, quella che coglie la Pro Vercelli nello scontro diretto in casa del Cesena. La squadra di Longo manda un segnale importantissimo alla lotta salvezza, agganciando il Vicenza a 28 punti e a una sola lunghezza proprio dai romagnoli di Camplone. Piemontesi avanti al 18’ con la prima zampata in maglia Pro di Rolando Bianchi; pareggio immediato di Rigione al 21’; gol decisivo di Emmanuello su punizione all’83’.

NOVARA-SPEZIA 2-1. Vince pure l’altra piemontese di Serie B: secondo successo consecutivo per i gaudenziani, che al Piola interrompono la striscia positiva dello Spezia e si avvicinano così alla zona playoff. Al 28’ prima rete in maglia azzurra dell’ex talento Macheda; pareggio del solito Diablo Granoche al 33’; sigillo del bulgaro Galabinov allo scadere del primo tempo.

TERNANA-LATINA 0-1. Il Latina sbanca Terni e si rimette in corsa proprio al cospetto delle Fere, che scivolano malinconicamente all’ultimo posto. Gol decisivo di De Vitis che spezza la striscia di sconfitte, 8 nelle ultime nove. La formazione di Gautieri incassa il quarto ko consecutivo.

TRAPANI-SALERNITANA 1-0. Successo preziosissimo in chiave salvezza per il Trapani, che arriva al settimo risultato utile consecutivo regolando 1-0 la Salernitana. Al Provinciale decide il colpo di testa di Maracchi al 40’ che rimanda in orbita la squadra di Calori, ora più che mai in corsa per la permanenza in Serie B.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*