ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > CDM Scherma: a Varsavia sciabola azzurra seconda
CDM Scherma: a Varsavia sciabola azzurra seconda
Foto: Augusto Bizzi/Fie

CDM Scherma: a Varsavia sciabola azzurra seconda

Fa tappa a Varsavia la Coppa del Mondo di scherma, specialità sciabola maschile: sulle pedane polacche la squadra italiana è seconda, mentre va meno bene a livello individuale, con nessun azzurro tra i primi dieci.

Gara individuale. Dopo il quasi en plein (dieci su undici) della giornata di qualificazioni, gli italiani non riescono a ripetersi nel tabellone principale, con Diego Occhiuzzi migliore dei nostri, ma solo undicesimo.

Lo sciabolatore campano viene eliminato dallo statunitense Homer agli ottavi di finale con il punteggio di 15-10, mentre il suo collega conterraneo, Luca Curatoli, viene messo Ko per 15-12 dal bicampione olimpico, l’ungherese Aron Szilagyi. Allo stesso turno si ferma, e forse è il più grande rammarico, anche Luigi Samele, che dopo aver battuto l’altro azzurro Alberto Pellegrini per 15-14 ai sedicesimi, viene fermato per una sola stoccata dal Kim Junghwan (15-14), che poi va ad aggiudicarsi la medaglia d’oro battendo in finale il già citato  magiaro Szilagyi per 15-11.

Da verificare le condizioni di Enrico Berrè, che rimedia un infortunio contro Luca Curatoli  nel tabellone dei trentadue. Il fisioterapista della nazionale italiana Ferdinando Margutti lo invita a ritirarsi immediatamente e di non prendere parte alla gara a squadre (al suo posto Lorenzo Romano); saranno poi fatti accertamenti per valutare l’entità del problema fisico.

Il riscatto arriva nel giorno della gara a squadre: Diego Occhiuzzi, Luigi Samele, Luca Curatoli, Lorenzo Romano si piazzano al secondo posto, arrendendosi in finale per una sola stoccata alla Romania (45-44). Gli azzurri, a lungo in vantaggio, si vedono poi rimontare dagli avversari, che alla fine riescono ad avere la meglio.

Ma va visto, in ogni caso, il bicchiere mezzo pieno: il commissario tecnico Giovanni Sirovich, infatti, ha dovuto fare a meno di Aldo Montano, che ha dato forfait prima del weekend, nonché di Enrico Berrè, infortunatosi nella giornata dedicata all’individuale.

Nei primi turni, l’Italia riesce ad avere la meglio dei padroni di casa della Polonia per 45-29, poi dell’Iran per 45-44, infine della Corea del Sud per 45-34.

COPPA DEL MONDO – SCIABOLA MASCHILE – Varsavia
Finale
Kim Junghwan (Kor) b. Szilagyi (Hun) 15-11

Semifinali
Szilagyi (Hun) b. Gemesi (Hun) 15-10
Kim Junghwan (Kor) b. Gu Bongil (Kor) 15-11

Quarti
Gemesi (Hun) b. Seitz (Fra) 15-14
Szilagyi (Hun) b. Abedini (Iri) 15-11
Gu (Kor) b. Homer (Usa) 15-10
Kim Junghwan (Kor) b. Ibragimov (Rus) 15-12

Classifica: 1. Kim Junghwan (Kor), 2. Szilagyi (Hun), 3. Gu Bongil (Kor), 3. Gemesi (Hun), 5. Abedini (Iri), 6. Homer (Usa), 7. Ibragimov (Rus), 8. Seitz (Fra).

COPPA DEL MONDO – SCIABOLA MASCHILE – PROVA A SQUADRE – Varsavia
Finale
Romania b. ITALIA 45-44

Finale 3°-4° posto
Corea del Sud b. Ungheria 45-43

Semifinali
Romania b. Ungheria 45-44
ITALIA b. Corea del Sud 45-34

Quarti
Romania b. Russia 45-40
Ungheria b. Usa 45-35
Corea del Sud b. Germania 45-34
ITALIA b. Iran 45-44

Tabellone dei 16
ITALIA b. Polonia 45-29

Classifica: 1. Romania, 2. ITALIA, 3. Corea del Sud, 4. Ungheria, 5. Germania, 6. Usa, 7. Russia, 8. Iran


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*