ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, il punto dopo la 24ª: Real e Barça (e Siviglia) promossi; Atletico, il podio s’allontana
Liga, il punto dopo la 24ª: Real e Barça (e Siviglia) promossi; Atletico, il podio s’allontana
Mercado Betis-Siviglia, Liga. Getty

Liga, il punto dopo la 24ª: Real e Barça (e Siviglia) promossi; Atletico, il podio s’allontana

Atletico-Barcellona e Villarreal-Madrid hanno monopolizzato la 24ª di Liga: successi pesanti di blaugrana e merengues. Ma anche il Siviglia dà risposte.

ATLETICO-BARCELLONA

VILLARREAL-REAL MADRID

IL SIVIGLIA È PADRONE D’ANDALUSIA. Siviglia è ancora biancorossa: i Sevillistas di Jorge Sampaoli si aggiudicano l’ennesimo sentito derby di Liga col Betis, stavolta in rimonta. Al vantaggio di Durmisi rispondono nella ripresa Mercado e Iborra: i tricampioni d’Europa League si prendono il Villamarin e continuano a tenere testa al grande duo Madrid-Barcellona, con la ferma intenzione di rimanere in corsa per il titolo della Liga.

VALENCIA, GIORNATACCIA. Passo indietro del Valencia di Voro che dopo le ultime vittorie finisce rimontato 2-1 dall’Alaves. Al Mendizorroza Soler porta in vantaggio i Taronges, ma i baschi con Gomez e Katai in dieci minuti la ribaltano. Orellana finisce pure espulso: brusco stop per la squadra di Simone Zaza.

ATLETICO, L’INSIDIA ORA SI CHIAMA SOCIEDAD. Non solo la sconfitta contro il Barcellona: ora l’Atletico di Simeone deve guardarsi le spalle pure dalla rediviva Real Sociedad, vittoriosa alle Canarie contro il sempre più precario Las Palmas: Prieto manda in orbita la squadra di Eusebio, che ora respira aria d’Europa.

TRIS DI EIBAR E ATHLETIC. Giornata visibilmente positiva alle squadre basche: vincono anche, e in modo convincente, l’Eibar (3-0 al Malaga con doppietta di Gonzalez) e l’Athletic Club di Bilbao (3-1 al Granada firmato Susaeta, Lekue e San José). Tris anche dell’Espanyol che schianta 3-0 l’Osasuna nonostante Sirigu pari un rigore a Caicedo sull’1-o catalano. Grandissima vittoria invece della matricola di Liga Leganes, 4-0 al Depor.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*