ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier, 26ª giornata: il primo Leicester senza Ranieri torna unito, Liverpool k.o. 3-1
Premier, 26ª giornata: il primo Leicester senza Ranieri torna unito, Liverpool k.o. 3-1
Vardy esulta, Leicester-Liverpool, Premier League. AFP

Premier, 26ª giornata: il primo Leicester senza Ranieri torna unito, Liverpool k.o. 3-1

Il posticipo della 26ª di Premier regala una notizia vera: alla prima in campo dopo il clamoroso esonero di Ranieri il Leicester batte 3-1 il Liverpool!

Doppietta di Vardy, gol di Drinkwater e il Leicester City in una sola sera segna lo stesso numero di gol messi a segno nei precedenti 810’ in campo. Tutto molto strano, nella serata che è coincisa con la prima volta senza Claudio Ranieri in panchina.

Strano perché tutto il King Power Stadium ha celebrato “Sir Claudio” con cori, striscioni e facce cartonate del tecnico romano (al 65’ coro da brividi) mentre la sua ex squadra tornava improvvisamente a giocare il calcio spumeggiante visto l’anno scorso. A pensar male non si fa mai peccato ma ci si azzecca (quasi) sempre: come per incanto il Leicester si ritrova alla prima senza il suo eccezionale condottiero. Tutto molto strano.

Ora per le Foxes il discorso-salvezza si fa più rassicurante: Swansea raggiunto a 24 punti e terzultimo posto ora lontano due lunghezze.

Squadra di Klopp invece rimandata su tutta la linea: giocando così i Reds la Champions possono anche sognarsela! Dal 31 dicembre, data della vittoria sul Manchester City il Liverpool ha conquistato la miseria di 6 punti. 6 punti in due mesi: troppo poco per chi vuole ambire all’Europa che conta.

La prima senza Ranieri rivede in campo il Leicester di Ranieri: sia negli effettivi (10 undicesimi sono gli stessi che trionfarono lo scorso anno in Premier) che nell’atteggiamento messo in campo sin dai primi minuti. Le Foxes si portano a spasso i Reds per tutta la prima frazione e chiudono legittimamente sul doppio vantaggio: prima il vantaggio di Jamie Vardy con fuga fra i centrali su una palla data in verticale (gol da bomber vero, dopo quello bellissimo segnato un anno fa sempre ai Reds); poi il raddoppio con grande conclusione di Drinkwater al 38’.

Il Liverpool è completamente inesistente pure nella ripresa, tanto che le Foxes al 59’ calano pure il tris con la doppietta personale di Vardy, girata che non dà scampo a Mignolet. Solo sul 3-0 il Liverpool decide di svegliarsi. Il gol di Coutinho però non sposta di una virgola la sentenza già scritta e i Reds confermano di essere in un momentaccio senza fine. A Leicester sperano invece che quel momento sia finito: l’era post-Ranieri è ufficialmente iniziata, paradossalmente con una vittoria come tante di quelle che il tecnico romano ha portato in dote ai campioni uscenti d’Inghilterra.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*