ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Atletica, Europei Belgrado 2017: le stelle al via
Atletica, Europei Belgrado 2017: le stelle al via

Atletica, Europei Belgrado 2017: le stelle al via

Le assenze di rilievo non mancheranno, ma di certo i Campionati Europei Indoor di atletica leggera Belgrado 2017 non saranno privi di spettacolo. Sono tanti, infatti, i protagonisti attesi. Qui abbiamo analizzato il cast degli italiani, ora scopriamo le punte che saranno schierate dalle altre nazioni.

In campo maschile, potremmo cominciare dal quattrocentista della Repubblica Ceca Pavel Maslak, alla ricerca del terzo oro consecutivo nel giro completo, lui che può vantare anche due medaglie d’oro iridate, sempre al coperto. Alla ricerca del tris (non consecutivo) anche il polacco Adam Kszczot nella specialità degli 800 metri, andati nell’edizione di due anni fa al connazionale Lewandowski, ora impegnato sui 1500, dove parte da favorito. Nei 3000, invece, tra il turco Kaya e l’azero Ibrahimov si spera possa inserirsi anche una casacca azzurra.

Grande battaglia è attesa sulla velocità, dove nei 60 metri piani la sfida è tutta britannica tra il campione uscente Richard Kilty e Andrew Robertson, mentre in quelli a ostacoli spicca l’argento olimpico Orlando Ortega, che dovrà presumibilmente vedersela con l’altro britannico Andy Pozzi. Se nel salto in lungo l’attenzione è tutta rivolta al trio italiano Jacobs-Randazzo-Howe (in ordine di arrivo ai recenti assoluti indoor), nel triplo sono i francesi Jean-Marc Pontvianne (17.13) e Melvin Raffin (17.04) gli unici ad essere riusciti ad oltrepassare la soglia dei 17 metri in questo 2017, ma l’esperienza di Fabrizio Donato può ribaltare le cose.

Tra le pedane non può passare inosservato il tedesco David Storl, mentre nell’asta, assente il primatista Lavillenie, gli occhi saranno puntati su Lisek, e nell’alto il primatista stagionale è il polacco Sylwester Bednarek (2.33).

Per quanto riguarda il panorama femminile, invece, impossibile non menzionare la veterana Ruuth Beitia, che nel salto in alto proverà a cingersi al collo l’ennesimo alloro della sua splendente ed interminabile carriera. Dal salto in lungo c’è la stella di casa Ivana Spanovic, alla ricerca del nono podio in soli cinque anni. Nel mezzofondo spicca Laura Muir, che punta alla doppietta 1500-3000 metri. Alina Taley punta al terzo oro consecutivo sui 60 piani orfani di Dafne Schippers.

Qui le entry-list di ogni gara.

Qui il programma completo e gli orari televisivi.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*