ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, il punto dopo la 25ª giornata: il Barça scavalca il Real; Atletico, paura per Torres
Liga, il punto dopo la 25ª giornata: il Barça scavalca il Real; Atletico, paura per Torres
Torres che esce in barella, Liga. AFP

Liga, il punto dopo la 25ª giornata: il Barça scavalca il Real; Atletico, paura per Torres

Il Sorpasso, o giù di lì: lo confeziona il Barcellona, dopo il 6-1 al Gijon e grazie al 3-3 in rimonta del Real col Las Palmas. Infortunio shock per Torres! ora sta bene.

BARCELLONA, È DI NUOVO VETTA. E scusate se è poco: il tennis vinto contro lo Sporting Gijon di Rubi vale ai blaugrana il ritorno solitario in vetta alla Liga, visto il quasi contemporaneo – e clamoroso – 3-3 in rimonta del Real Madrid al Bernabeu contro la squadra delle Canarie.

A fare notizia non è tanto l’MSN che va a segno al completo (ah, a proposito Messi è a quota 21 nella classifica del Pichichi e Suarez a 19…) o i gol di Paco Alcacer e Rakitic, quanto il fatto che dopo settimane di difficoltà i culè siano riusciti a riconquistare una vetta, seppur provvisoria (il Real ha una partita in meno) ma quanto mai importante in un momentaccio nero culminato col disastro di Parigi in Champions League.

A sconquassare l’ambiente blaugrana c’ha pensato però Luis Enrique, con l’intenzione di lasciare la panchina a giugno messa nero su bianco dopo la fine della partita.

CR7 È IL REAL-SALVADOR DELLA PATRIA. Ancora lui, sempre e (quasi) solo lui. Il Real di Zinedine Zidane si aggrappa anima e corpo al suo giocatore più rappresentativo, che praticamente da solo riacciuffa il Las Palmas che a 5’ dalla fine era addirittura in vantaggio 3-1! Un autentico suicidio, quello dei Canari, che dopo il vantaggio di Isco all’8’ avevano immediatamente pareggiato con Tana e poi sfruttato la sciagurata superiorità numerica offerta dall’espulsione di Bale al 47’ per triplicare con Viera e Boateng.

Tutto vano: con un rigore generoso e un molto dubbio calcio d’angolo il Real s’è ripreso il Bernabeu e ha rischiato di scivolare su una buccia di banana più scivolosa di tante altre. Nonostante la sconfitta evitata comunque il vantaggio sul Barcellona s’è assottigliato fino ad essere dilapidato: ora servirà sfatare il Balaidos di Vigo nel recupero per riprendersi la Liga.

ATLETICO DELUSO E TESO PER TORRES, IL NIÑO ORA È FUORI PERICOLO. Torna deluso da La Coruña l’Atletico di Simeone, che resta sì abbarbicato al suo 4° posto ma vede il Barcellona scappare a +11. Non un buon viatico, per i colchoneros di Simeone, salvati da Griezmann ma in grandissima apprensione per il Niño Torres, che durante uno scontro ha sbattuto la testa a terra e ha perso conoscenza, finendo poi trasportato in ospedale.

Le sue condizioni non destano ora pericolo; pare però che il compagno Vrsaljko gli abbia salvato la vita impedendogli di inghiottire la lingua.

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*