ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, 29ª giornata: Spal, notte al comando; stop-Bari; il Perugia fa manita!
Serie B, 29ª giornata: Spal, notte al comando; stop-Bari; il Perugia fa manita!
Antenucci Spal-Pisa, Serie B. LaPresse

Serie B, 29ª giornata: Spal, notte al comando; stop-Bari; il Perugia fa manita!

In testa alla Serie B non c’è più solo il Frosinone, ma anche la Spal dopo l’1-1 col Pisa; frena il Bari battuto a Chiavari. Perugia pazzesco ad Avellino.

SPAL-PISA 1-1. La Spal non va oltre l’1-1 in casa contro il Pisa ma aggancia momentaneamente il Frosinone in vetta alla classifica di Serie B con 52 punti. Antenucci in acrobazia porta in vantaggio i ragazzi di Semplici; Mannini di rigore (mani di Cremonesi in area) riequilibra la contesa regalando un punto d’oro ai nerazzurri di Gattuso, al quinto risultato utile consecutivo.

AVELLINO-PERUGIA 0-5. Torna prepontemente in corsa per il discorso-promozione anche il Perugia: i biancorossi di Bucchi saccheggiano 5-0 il Partenio-Lombardi con tripletta di Di Carmine, aut. di Laverone (nel tentativo di anticipare lo scatenato perugino) e gol di Terrani. Gli irpini di Novellino chiudono in 9 per le espulsioni di Djimsiti e Gonzalez.

VIRTUS ENTELLA-BARI 2-0. Si ferma bruscamente a Chiavari la corsa del Bari verso il ritorno in Serie A. Dopo tre vittorie consecutive i ragazzi di Colantuono conoscono la una battuta a vuoto per merito di un’Entella rediviva, ora a quota 42 punti a una lunghezza proprio dai pugliesi. Decidono un gol per tempo di Ammari e di Diaw.

ASCOLI-NOVARA 1-2. Il Novara espugna il Del Duca e aggrava ancor di più la crisi dei marchigiani dell’ex tecnico dei gaudenziani Aglietti. Per gli azzurri di Piemonte è la quarta vittoria consecutiva, che regala l’ingresso nella zona playoff. Gara aperta da Lancini; pareggiata da Cacia e infine decisa dalla testa di Galabinov. Minuti di recupero a nervi tesi: espulsi Troest nelle file dei piemontesi ed Augustyn in quelle dell’Ascoli.

CARPI-SPEZIA 1-0. Vittoria di fondamentale importanza per il Carpi, che torna al successo nello scontro diretto contro lo Spezia. Al Cabassi, quest’anno tutt’altro che fortunato per gli uomini di Castori, i biancorossi battono i liguri grazie al gol dopo neppure un minuto di Di Gaudio. I carpigiani salgono a 40 punti, a una lunghezza appena dagli stessi bianconeri di Di Carlo.

CESENA-VICENZA 1-1. pari e patta al Manuzzi nello scontro-salvezza fra il Cesena di Camplone e il Vicenza del grande ex Bisoli. L’1-1 deciso da Ciano e Orlando però non accontenta nessuno. Fra i biancorossi esordio nel secondo tempo per il portiere ex Livorno e Milan Marco Amelia.

TRAPANI-LATINA 1-1. Un altro pari quasi completamente inutile per Trapani e Latina, che restano a occupare le rispettive – deprimenti – ultime posizioni della classifica di Serie B. Al gol di Manconi risponde Buonaiuto. I siciliani sono sempre penultimi con 26 punti, i pontini sono diciottesimi con cinque punti in più.

TERNANA-PRO VERCELLI 1-2. Crisi infinita per la Ternana, sconfitta in casa pure dalla Pro Vercelli; i piemontesi dal canto loro fanno un salto triplo ed escono dalla zona playoff, dati gli attuali 32 punti. Le Fere di Gautieri però hanno di che mangiarsi le mani, vista l’incapacità di mantenere il vantaggio di Falletti giunto all’11’; al 26′ Aramu e al 44′ l’highlander Rolando Bianchi regalano la vittoria ai Bianchi di Piemonte.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*