ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > GP Larciano 2017, arriva il bis di Adam Yates!
GP Larciano 2017, arriva il bis di Adam Yates!
Adam Yates (Orica-Scott) vince il GP Larciano 2017. Foto @TDWsport

GP Larciano 2017, arriva il bis di Adam Yates!

Adam Yates primo al GP Larciano 2017: il britannico della Orica-Scott regola allo sprint un drappello di attaccanti ed ottiene un fantastico bis al Gran Premio Industria & Artigianato dopo il successo del 2014. A completare il podio, i sudamericani Richard Carapaz (Movistar) e Rigoberto Uran (Cannondale-Drapac).

Eccoci alla terza prova della Ciclismo Cup. Dopo Donoratico e Laigueglia, arriva Larciano, a conclusione del grande weekend italiano apertosi con la Strade Bianche vinta da Michal Kwiatkowski. Diciannove squadre e 149 corridori al via lungo i 199.2 km previsti. Passano appena sette chilometri dopo lo start e due corridori tentano l’avanscoperta: si tratta di Nlis Politt del Team Katusha Alpecin e di Davide Orrico della Sangemini-MG.KVis-Olmo, sui quali rientrano, dopo un lungo inseguimento, Adriano Brogi del Gm Europa Vini ed Angelo Raffaele della D’Amico Utensilnord.

Il vantaggio cresce rapidamente e arriva a toccare gli otto minuti. A questo punto è la Bahrain-Merida a decidere di accelerare il ritmo per ridurre il gap. Superati i cento chilometri di gara, è di poco superiore ai cinque minuti il divario, ma lungo il San Baronto, da scalare quattro volte, le cose cominciano a cambiare: davanti rimangono inizialmente i soli Orrico e Politt, poi ripresi dal gruppo che procede a velocità spedita.

Proprio dal plotone principale si registra l’attacco di Franco Pellizotti (Bahrain-Merida), che si porta al comando in compagnia di Davide Ballerini (Androni Giocattoli-Sidermec). I due rimangono in testa per diversi chilometri, ma in occasione dell’ultima ascesa al San Baronto vengono risucchiati e si assiste ad una fase molto incerta e ad un continuo rimescolamento. Ne beneficiano il campione uscente Simon Clarke e il suo compagno Rigoberto Uran (Cannondale-Drapac), Simon Yates (Orica-Scott), Julian Arredondo (Nippo-Vini Fantini), Egan Bernal e Mattia Cattaneo (Androni-Sidermec), Richard Carapaz (Movistar), che si avvantaggiano guadagnando una manciata di secondi su chi insegue.

Quando mancano cinquemila metri alla conclusione si aggira ancora sui 25″ il gap tra battistrada e gruppo e così davanti possono studiarsi in vista dello sprint finale. Le due coppie Clarke-Uran e Cattaneo-Bernal cercano le mosse per beffare gli avversari, ma a prendere tutti in contropiede è Adam Yates, che bissa il successo del 2014 battendo nella volata ristretta il venezuelano Richard Carapaz e il colombiano Rigoberto Uran. Un successo illustre, dunque, da parte di chi è giunto quarto all’ultimo Tour de France, conquistando anche la maglia bianca di miglior giovane a Parigi.

Podio tutto straniero, con Mattia Cattaneo che, quarto, è il migliore degli azzurri. Il gruppo arriva a 17″ regolato da un compagno di squadra di Cattaneo, Francesco Gavazzi, al quale seguono Filippo Pozzato (Wilier Triestina-Selle Italia) e Paolo Totò della Sangemini-MGKVis-Olmo.

QUI IL VIDEO DEL GP LARCIANO 2017.

Ordine d’arrivo:

1 Adam Yates (Orica-Scott) 4:50:00
2 Richard Carapaz (Movistar) +0:00
3 Rigoberto Uran (Cannondale-Drapac) +0:00
4 Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli-Sidermec) +0:02
5 Egan Bernal (Androni Giocattoli-Sidermec) +0:02
6 Simon Clarke (Cannondale-Drapac) +0:04
7 Francesco Gavazzi (Androni Giocattoli-Sidermec) +0:17
8 Filippo Pozzato (Wilier Triestina-Selle Italia) +0:18
9 Paolo Toto (Sangemini-MG.Kvis) +0:18
10 José Joaquin Rojas (Movistar) +0:19


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*