ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Settimana Coppi e Bartali 2017, il percorso e la guida tv
Settimana Coppi e Bartali 2017, il percorso e la guida tv

Settimana Coppi e Bartali 2017, il percorso e la guida tv

Si disputerà dal 23 al 26 marzo la Settimana Coppi e Bartali 2017,  gara organizzata dal GS Emilia valida come quarta prova stagionale della Ciclismo CupNata nel 1984 con la denominazione di Settimana Ciclistica Internazionale, la corsa si svolse nella regione Sicilia fino al 1999, quando si trasferì in Emilia Romagna, dov’è tuttora.

 La Settimana Coppi e Bartali avrà copertura in differita. Bike Channel in tv e Mondiali.net sul web trasmetteranno la corsa ai seguenti orari: 1^ giornata Giovedì ore 18.00; 2^/3^ tappa Venerdì e sabato ore 17.30; 4^ tappa Domenica ore 17.00. Questi, invece, gli orari di Rai Sport: Giovedì ore 00.30; Venerdì ore 18.55; Sabato ore 22.45; Domenica ore 17.00. Qui la pagina streaming di Mondiali.net.

 Il percorso proposto dagli organizzatori ricalca per tre quarti quello disegnato lo scorso anno, in cui a vincere fu il russo Sergey Firsanov. Si parte, il primo giorno, con due semitappe: al mattino la Gatteo-Gatteo, 97.8 km che attraversano l’Unione dei Comuni del Rubicone (Gatteo, Gambettola, Longiano, San Mauro e Savignano) e, nella parte finale, il tradizionale circuito della “Due per bene”, 13.3 km da affrontare due volte, con la tripla scalata al GPM di Longiano (breve rampa al 10%), l’ultima delle quali a poco più di 15 km all’arrivo. Nel pomeriggio, invece, la cronometro a squadre di 13.3 km a Gatteo a mare, con ogni squadra che si scinde, come da tradizione, in due diverse formazioni composte da quattro corridori ciascuna.

Riccione-Sogliano al Rubicone è la seconda tappa: dopo una prima parte pianeggiante, nella seconda si deciderà tutto con le scalate al Verrucchio e a Torriana, seguite dalla tripla ascesa al Monte Tiffi. Dopo l’ultimo scollinamento, una breve discesa e un nuovo strappo verso Montegelli, a soli tremila al traguardo, tutti in discesa.

Crevalcore-Crevalcore è la terza frazione, di 130 km. Chilometraggio breve per quella che si presenta come la giornata meno impegnativa dal punto di vista altimetrico, con i velocisti che dovrebbero potersi giocare il successo parziale. Si chiuderà, il quarto giorno, con la Fiorano modenese-Sassuolo, di 160 km. L’ultima tappa si snoderà attraverso due differenti circuiti: il primo, di 26.3 km, caratterizzato dalla doppia ascesa al Monte Evangelo (pendenze tra l’8 e il 10%); il secondo, che conduce direttamente a Sassuolo e misura 23.4 km da ripetere per quattro volte, presenta l’ascesa al Valico di Fazzano (2 km al 16%), con l’ultimo scollinamento a 12 km all’arrivo.

Di seguito tutte le tappe e le relative altimetrie. Cliccando sui link sottostanti, potrete consultare la cronotabella di ogni frazione.

1a tappa – 1a semitappa: Gatteo – Gatteo 97.8 km (Partenza alle ore 9.0 e arrivo alle ore 11 circa, entrambi in Via Roma)
1a tappa – 2a semitappa: Gatteo a mare – Gatteo (cronosquadre) 13.3 km (Partenza prima squadra ore 14.30, arrivo ultima squadra ore 16.30)
2a tappa: Riccione – Sogliano sul Rubicone 130 km (Partenza alle ore 11.30 da Viale Ceccarini di Riccione, arrivo alle ore 15.30 in Viale Fratelli Cervi di Sogliano al Rubicone)
3a tappa: Crevalcore – Crevalcore 171.4 km (Partenza alle ore 12.30, arrivo alle ore 16.30 circa in Viale Gramsci di Crevalcore)
4a tappa: Fiorano modenese – Sassuolo 160 km (Partenza alle ore 11.15 da Via Vittorio Veneto di Fiorano modenese, arrivo alle ore 15.45 circa in Via Garibaldi di Sassuolo)

 


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*