ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tirreno-Adriatico 2017, cronosquadre Camaiore: è BMC-Jet! Caruso primo leader
Tirreno-Adriatico 2017, cronosquadre Camaiore: è BMC-Jet! Caruso primo leader

Tirreno-Adriatico 2017, cronosquadre Camaiore: è BMC-Jet! Caruso primo leader

Tirreno-Adriatico 2017: la BMC Racing Team vince la cronometro a squadre a Lido di Camaiore, valida come prima tappa della Corsa dei due Mari. La formazione statunitense, ultima a partire, percorre i 22.7 km in programma in 23’20”, chiudendo con una impressionante media di 58.37 km/h.

Sfida a due per aggiudicarsi la prima frazione della gara italiana: BMC e Quick Step Floors danno vita ad una battaglia a distanza che vede a lungo in testa i belgi, attuali campioni del mondo contro il tempo. Arrivano addirittura in sette su otto all’arrivo gli uomini capitanati da Tom Boonen, facendo segnare il tempo di 23’37”. Ma quando già pregustano il sapore della vittoria, ecco arrivare i rossoneri americani, con Damiano Caruso che, primo a tagliare il traguardo, va ad indossare la maglia azzurra di leader della classifica generale. Tejay Van Garderen, a questo punto, sogna il Tridente.

Sorprende in positivo il terzo posto della FDJ: Thibaut Pinot e compagni si comportano egregiamente e fanno segnare un gran bel tempo, a 22″ dai belgi. Ottima la prova della Movistar di Nairo Quintana: stesso tempo dei francesi anche per la formazione del colombiano, tra i grandi favoriti per la vittoria finale.

Ci si aspettava qualcosa di più dalla Bahrain-Merida di Vincenzo Nibali e dalla Astana di Fabio Aru: in entrambi i casi si avvicina al minuto il dazio nei confronti dei vincitori. Assai sfortunato il Team Sky: Mikel Landa subito in difficoltà, Elia Viviani il primo a staccarsi, Gianni Moscon che finisce a terra (casacca strappata ed evidenti escoriazioni sulla schiena), Diego Rosa vittima di una foratura e così il capitano Geraint Thomas non può che fare sorrisi amari.

L’italo-araba UAE Team Emirates, capitanata dal vincitore dell’Abu Dhabi Tour Alberto Rui Costa, paga oltre un minuto. Molto alti i tempi delle italiane: la migliore è la Androni Giocattoli-Sidermec, fresca di annuncio del terzo sponsor Bottecchia, che paga oltre due minuti dai vincitori. Più indietro Nippo-Vini Fantini e Bardiani-Csf.

Ordine d’arrivo 1^ tappa:

1 BMC RACING TEAM 0:23:20
2 QUICK-STEP FLOORS 0:00:17
3 FDJ 0:00:22
4 MOVISTAR TEAM 0:00:22
5 ORICA – SCOTT 0:00:25
6 TEAM LOTTO NL – JUMBO 0:00:40
7 LOTTO SOUDAL 0:00:52
8 TEAM DIMENSION DATA 0:00:53
9 BAHRAIN – MERIDA 0:00:53
10 ASTANA PRO TEAM 0:00:55
11 TEAM SUNWEB 0:00:56
12 TREK – SEGAFREDO 0:00:58
13 AG2R LA MONDIALE 0:01:00
14 UAE TEAM EMIRATES 0:01:09
15 BORA – HANSGROHE 0:01:11
16 CANNONDALE-DRAPAC PRO C.T. 0:01:18
17 TEAM KATUSHA ALPECIN 0:01:36
18 TEAM SKY 0:01:42
19 ANDRONI GIOCATTOLI 0:01:45
20 BARDIANI CSF 0:02:21
21 NIPPO – VINI FANTINI 0:02:22
22 TEAM NOVO NORDISK 0:02:52

Classifica generale:

1 Damiano Caruso (BMC) 23:21
2 Rohan Dennis (BMC) +0:00
3 Greg Van Avermaet (BMC) +0:00
4 Stefan Küng (BMC) +0:00
5 Daniel Oss (BMC) +0:00
6 Tejay Van Garderen (BMC) +0:00
7 Tom Boonen (QST) +0:17
8 Matteo Trentin (QST) +0:17
9 Bob Jungels (QST) +0:17
10 Julien Vermote (QST) +0:17


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*