ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 28ª giornata: Juventus-Milan probabili formazioni
Serie A, 28ª giornata: Juventus-Milan probabili formazioni
Mandzukic-Suso Juventus-Milan, Serie A. Marco Canoniero

Serie A, 28ª giornata: Juventus-Milan probabili formazioni

Juve e Milan per la 4ª volta di fronte: dopo andata di Serie A, Supercoppa e Coppa Italia, ultimo atto dello scontro bianconeri-rossoneri. Juventus-Milan probabili formazioni.

Allo Juventus Stadium c’è il big match nonché primo anticipo della 28ª giornata di campionato. Un Friday Night per consentire alla Juve di preparare al meglio il ritorno degli ottavi di Champions in programma martedì sempre a Torino contro il Porto, sconfitto 2-0 all’andata in terra portoghese.

Allegri si gioca lo scudetto, in attesa del resto, Montella l’Europa. Allo Stadium, dove i campioni vincono da 30 partite, il Milan ha sempre perso. Nel corso dell’attuale stagione, siamo al quarto atto di una sfida che davvero è sembrata infinita, seppure equilibrata e poi decisa da alcuni episodi o giocate da campioni: dal successo rossonero di San Siro firmato dal baby Locatelli, al trionfo del Diavolo in Supercoppa, fino alla mini-riscossa di Madama nello scontro dei quarti di Coppa Italia, erano anni che si doveva vedere un Juventus-Milan così appassionante.

Allegri dovrà giocarsela stavolta con un Cuadrado in meno: col colombiano squalificato bisognerà vedere se il tecnico livornese vorrà mantenere il nuovo modulo oppure rioptare per un ritorno al più classico 4-3-1-2. Di sicuro al fianco di Bonucci in difesa ci sarà il rispolverato Benatia, al posto dell’infortunato Chiellini. A centrocampo riecco Marchisio in versione mezz’ala al fianco degli inamovibili Khedira e Pjanic. Avanti Dybala versione trequartista (ad Allegri servono i suoi guizzi) dietro al duo Mandzukic-Higuain.

Il Milan si presenta allo Stadium con un Deulofeu pronto a battezzarsi definitivamente dopo il buon spezzone giocato all’esordio in Coppa. In avanti al fianco di redivivo Bacca e dello spagnolo dell’Everton, ci sarà l’altro iberico Suso, motore mobile rossonero che a volte al Diavolo ha tolto le castagne dal fuoco (vedi trasferta a Roma con la Lazio). Montella dovrebbe poi preferire Pasalic in mediana a Kucka, anche se non è escluso l’impiego dello slovacco in una gara che si preannuncia comunque muscolare e fatta di tanti contrasti a centrocampo. Romagnoli sarà impiegato nel ruolo di terzino sinistro.

Il Milan ha un Deulofeu in più. Lo spagnolo debuttò proprio a Torino, negli sgoccioli di coppa. Il suo duello con Lichtsteiner o Alex Sandro, dipende dalla fascia di competenza, sarà non meno cruciale del presidio del centrocampo. Montella ha ritrovato appena in tempo i gol di Bacca, un nove così «vero» da esaurirsi nelle reti che spesso ne delimitano la prestazione.

PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Khedira, Marchisio, Pjanic; Dybala; Mandzukic, Higuain. All. Allegri

MILAN (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio, Zapata, Paletta, Romagnoli; Bertolacci, Sosa, Pasalic; Suso, Deulofeu, Bacca. All. Montella


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*