ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tirreno-Adriatico 2017: Gaviria, squillo verso Sanremo!
Tirreno-Adriatico 2017: Gaviria, squillo verso Sanremo!

Tirreno-Adriatico 2017: Gaviria, squillo verso Sanremo!

La Sanremo si avvicina e Fernando Gaviria risponde presente: il colombiano della Quick Step Floors fa sua la sesta tappa della Tirreno-Adriatico 2017, battendo sul traguardo di Civitanova Marche Peter Sagan (Bora-hansgrohe). Saldamente al comando della generale Nairo Quintana (Movistar).

Penultima fatica della Corsa dei Due Mari. Dopo due giornate estenuanti, quella del Terminillo e quella di Fermo, è l’ora di una frazione dal profilo meno insidioso, quella che da parte da Ascoli Piceno e conduce fino alla costa adriatica. Altri due forfait alla partenza: si tratta di Valerio Agnoli della Bahrain-Merida e Roman Kreuziger di una Orica-Scott decimata e rimasta con soli quattro elementi.

Occorrono cinque chilometri affinché parta la fuga di giornata: la compongono Ben Gastauer (Ag2r La Mondiale), Davide Ballerini e Raffaello Bonusi (Androni-Sidermec), Simone Andreetta e Mirco Maestri (Bardiani-CSF), Alan Marangoni (NippoVini Fantini) e Jonas Henttala (Novo Nordisk). Il loro vantaggio non supera mai i tre minuti: dietro a comandare le operazioni c’è la Dimension Data, intenzionata a dare una chance al suo leader Mark Cavendish. A 100 km all’arrivo, il gap è già inferiore ai due minuti.

La corsa si anima sull’ultimo strappo di giornata, quello di Civitanova Alta. Arresisi i battistrada – un plauso a Davide Ballerini, che conquistando gli ultimi punti ai GPM fa sua la maglia verde, e a Mirco maestri, che vince ben otto dei dieci traguardi volanti dell’intera corsa – si apre la lotta da dietro. Si muove Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), ma si muovono soprattutto Fabio Felline (Trek-Segafredo) e Niki Terpstra (Quick Step Floors). La coppia, però, non riesce a fare il vuoto e così si arriva allo sprint di gruppo che perde alcuni pezzi sulle continue accelerazioni degli ultimi chilometri.

Ad aggiudicarsi la volata è Fernando Gaviria, che resiste alla rimonta di Peter Sagan e festeggia nel suo ultimo appuntamento prima della Classica di Primavera. Terzo posto per il belga Jesper Stuyven (Trek-Segafredo), quarto per Matteo Trentin, compagno di squadra del vincitore odierno. Sesto Elia Viviani (Team Sky).  Ad una sola frazione dalla fine, la cronometro individuale di San Benedetto del tronto, Nairo Quintana rimane in maglia azzurra e è ad un passo dalla conquista del suo secondo Tridente.

Ordine d’arrivo 6^ tappa:

1 Fernando Gaviria Rendon (Col) Quick Step Floors 4:09:31
2 Peter Sagan (Svk) Bora – Hansgrohe 0:00:00
3 Jasper Stuyven (Bel) Trek – Segafredo 0:00:00
4 Matteo Trentin (Ita) Quick Step Floors 0:00:00
5 Jens Debusschere (Bel) Lotto – Soudal 0:00:00
6 Elia Viviani (Ita) Team Sky 0:00:00
7 Scott Thwaites (GBr) Team Dimension Data 0:00:00
8 Eduard Michael Grosu (Rou) Nippo – Vini Fantini 0:00:00
9 Anthony Roux (Fra) FDJ 0:00:00
10 Jürgen Roelandts (Bel) Lotto – Soudal 0:00:00

Classifica generale:

1. 101 10006738854 QUINTANA Nairo COL MOV MOVISTAR TEAM 21.34’51 0
2. 81 10006473722 PINOT Thibaut FRA FDJ FDJ 21.35’41 0’50
3. 3 10005889193 DENNIS Rohan AUS BMC BMC RACING TEAM 21.35’57 1’06
4. 167 10008888921 ROGLIC Primoz SLO TLJ TEAM LOTTO NL – JUMBO 21.36’06 1’15
5. 191 10007389259 DUMOULIN Tom NED SUN TEAM SUNWEB 21.36’10 1’19
6. 187 10003253221 THOMAS Geraint GBR SKY TEAM SKY 21.36’14 1’23
7. 71 10004641836 URAN Rigoberto COL CDT CANNONDALE-DRAPAC PRO C.T. 21.36’21 1’30
8. 104 10004617180 CASTROVIEJO Jonathan ESP MOV MOVISTAR TEAM 21.36’23 1’32
9. 201 10005513119 MOLLEMA Bauke NED TFS TREK – SEGAFREDO 21.36’28 1’37
10. 156 10003036989 SPILAK Simon SLO KAT TEAM KATUSHA ALPECIN 21.36’50 1’59


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*