ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League, ottavi: Juventus-Porto probabili formazioni
Champions League, ottavi: Juventus-Porto probabili formazioni
Maxi Pereira-Mandzukic Porto-Juventus, Champions. LaPresse

Champions League, ottavi: Juventus-Porto probabili formazioni

Per la Signora è la sfida-verità per testare le ambizioni europee: allo Stadium si riparte dallo 0-2 bianconero. Juventus-Porto probabili formazioni.

Archiviata l’ennesima vittoria in campionato, seppur condita da polemiche, la Signora si avvicina alla sfida col Porto con certezze rinnovate ma anche con la consapevolezza di non poter giocare per conservare il risultato. La rimonta clamorosa del Barcellona della scorsa settimana insegna che non ci sono mai qualificazioni scontate sui primi 90’ se ce ne sono 180’ da giocare in totale.

Servirà dunque la migliore Juventus per battere un Porto che si presenta allo Stadium arcigno e determinato a far bene, ripercorrendo magari le imprese compiute da altre due squadre sconfitte in casa all’andata: l’Ajax contro il Panathinaikos nelle semifinali 1995/96 (0-1 in casa e 3-0 in trasferta), edizione poi vinta dalla stessa Juventus; e l’Inter agli ottavi di finale dell’edizione 2010/11 contro il Bayern Monaco (1-0 bavarese al Meazza con gol di Mario Gómez e 3-2 nerazzurro all’Allianz con reti di Eto’o, Sneijder e Pandev).

Lo Juventus Stadium resta però un fortino, non solo in campionato visto che i bianconeri non perdono in casa da 20 partite europee consecutive. L’ultimo ko casalingo risale all’Aprile del 2013 quando il Bayern Monaco vinse 2-0, al ritorno degli ottavi, grazie alle reti di Mandzukić – allora in Germania – e Claudio Pizarro.

Allegri potrà rispolverare nello scacchiere i due amuleti Mandzukic e Cuadrado, entrambi assenti contro il Milan ma autentici portafortuna dei bianconeri che con loro hanno vinto 13 vittorie in 15 partite (un pari e una sconfitta).

Si rivedrà in campo dal 1’ Giorgio Chiellini, regolarmente in campo al fianco di Bonucci e in un reparto arretrato completato da Alex Sandro e Lichtsteiner (col primo tenuto a riposo e il secondo impiegato dal secondo tempo col Milan, fino all’episodio avvelenatissimo del rigore finale). A centrocampo potrebbe rifiatare Pjanic, con Marchisio che scalpita.

Dall’altra parte Nuno Espirito Santo è sicuramente senza Alex Telles, squalificato dopo la sciagurata doppia ammonizione dell’andata: al suo posto Layun. Portoghesi che dovrebbero scendere in campo con un più offensivo 4-3-3: in avanti il trio con Oliver Torres, Francisco Soares e Brahimi.

PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain

PORTO (4-3-3): Casillas; Maxi Pereira, Felipe Augusto, Marcano, Layún; Herrera, Danilo Pereira, André André; Óliver Torres, Francisco Soares, Brahimi


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*