ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Al via la Gran Corsa di Primavera: la Milano-Sanremo d’altri tempi
Al via la Gran Corsa di Primavera: la Milano-Sanremo d’altri tempi
Gran Corsa di Primavera ad Alessandria. Francesco Di Mirto

Al via la Gran Corsa di Primavera: la Milano-Sanremo d’altri tempi

Scatta oggi da Milano la Gran Corsa di Primavera, “classica” d’altri tempi con biciclette tutte costruite prima del 1930. 3 tappe per coprire i 325km da Milano a Sanremo.

La corsa, presentata ieri ad Alessandria in Piazzetta della Lega, rievoca la ben nota Classicissima di Primavera del ciclismo professionistico Milano–Sanremo, che si disputerà questo sabato. L’evento è organizzato dalla “LCA Associazione Sportiva Dilettantistica” di Bassano del Grappa.

A partecipare alla pedalata non competitiva saranno appassionati in maglia di lana vintage, berrettino con la visiera alzata e bicicletta rigorosamente costruita prima del 1930, tutti pronti a ripercorrere lo stesso percorso che ogni anno dà il via alla grande stagione del ciclismo internazionale.

Centro logistico della tre giorni è Tortona, città in provincia di Alessandria che fra l’altro sarà sede di arrivo di tappa al prossimo Giro d’Italia: la 13esima tappa del Giro 100 arriverà infatti nella città piemontese il 19 maggio, per poi ritransitarvi il giorno successivo per la 14ª (da Castellania, patria di Fausto Coppi, a Oropa).

Tre le tappe previste per la corsa del gruppo e della carovana. Oggi 16 marzo si parte da Milano alla stessa Tortona per i primi 126 km.

Domani di nuovo da Tortona a Finale Ligure (per chilometri 116), affrontando il mitico Passo del Turchino, la montagna più alta scalata durante la Classica della Primavera e salita che spesso ha fatto tanta selezione nelle Milano-Sanremo negli anni passati.

Infine gli ultimi 83 km con la Finale Ligure-Sanremo sabato, con arrivo previsto 3 ore circa prima di quello dei professionisti. L’arrivo della Gran Corsa di Primavera infatti sarà sullo stesso traguardo della Milano-Sanremo pro.

Fare una corsa del genere con una bicicletta di quasi un secolo fa aggiunge un tocco vintage e ancor più epico a uno dei primi grandi appuntamenti sportivi internazionali del 2017.

Foto gentilmente concessa da Francesco Di Mirto ©


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*