ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 29ª giornata: la Juve prende il Cuad; il Cagliari stoppa la Lazio, Kalinic salva-Viola
Serie A, 29ª giornata: la Juve prende il Cuad; il Cagliari stoppa la Lazio, Kalinic salva-Viola
Cuadrado Sampdoria-Juventus, Serie A. lanazione

Serie A, 29ª giornata: la Juve prende il Cuad; il Cagliari stoppa la Lazio, Kalinic salva-Viola

Fuga per la vittoria della Serie A? La Juventus ci prova con lo 0-1 sulla Sampdoria. Per l’Europa frena la Lazio, non l’Atalanta. E che rimonta del Bologna!

SAMPDORIA-JUVENTUS 0-1. Alla Vecchia Signora in quel di Marassi basta un guizzo di Cuadrado, colpo di testa in tuffo su cross di Asamoah al 7’ per battere la Sampdoria e aggiungere altri tre mattoncini nell’edificazione del sesto scudetto consecutivo.

Nel primo tempo la Juventus produce molto ma sciupa altrettanto, e soprattutto perde Dybala per un problema muscolare (pare niente di grave). Nella ripresa la manovra si spegne, la Samp sale di ritmo ma alla fine i bianconeri di Allegri possono di nuovo esultare per una vittoria che li avvicina al tricolore, l’ennesimo della loro storia in Serie A.

CAGLIARI-LAZIO 0-0. Caldo e sbadigli al Sant’Elia per il primo 0-0 di giornata confezionato da Cagliari e Lazio. Pareggio ottimo per la squadra di Rastelli che frena almeno l’astinenza di punti (per la prima volta dopo 24 giornate i sardi non subiscono neppure un gol); frena invece la Lazio nella rincorsa all’Europa dopo 4 vittorie consecutive. Per tutte e due le squadre comunque questo è il primo 0-0 in questo campionato.

ATALANTA-PESCARA 3-0. Non si fa pregare (e fregare) due volte la bella Atalanta di Gasperini, che dopo la scoppolaccia di San Siro risorge dalle ceneri e confeziona al derelitto Pescara un 3-0 coi fiocchi che le fa agganciare proprio l’Inter a quota 55 punti.

Protagonista della domenica a senso unico di marca bergamasca è l’idolo assoluto dei nerazzurri, il Papu Gomez, che con una doppietta al 13’ e al 93’ apre e chiude il match segnando la sua ottava rete in questa Serie A; nel mezzo la prima rete in Serie A del promettente Alberto Grassi, su assist – manco a dirlo – del capitano argentino della Dea.

CROTONE-FIORENTINA 0-1. Salva di nuovo in extremis la faccia, la Fiorentina, e lo fa di nuovo con Nikola Kalinic. Come una settimana fa contro il Cagliari, il croato segna alla fine del match e piega la resistenza del Crotone di Nicola. Per il bomber di Paulo Sousa è il 14esimo gol in campionato, che tiene in vita le residue speranze europee della Viola. Per i Pitagorici lo spettro del ritorno in Serie B si avvicina.

BOLOGNA-CHIEVO 4-1. Bologna, che squillo! Al Dall’Ara i felsinei finiscono il primo tempo sotto, per colpa del gol di Castro che al 40’ beffa Da Costa con un tocco sotto, ma poi nel secondo tempo si trasformano e trovano la seconda vittoria consecutiva dopo Sassuolo.

Il pareggio degli emiliani rossoblù arriva al 61’ con una perla al volo di Simone Verdi, che festeggia così la prima convocazione in Nazionale. La rimonta viene poi completata dalla doppietta della curva Bulgarelli Blerim Dzemaili, che prima segna di testa su cross di Di Francesco e poi al 90’ fa tris di contropiede. Al 93’ gloria anche per Federico Di Francesco: Donadoni torna così a sorridere alla grande.

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*