ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Bundesliga > Bundesliga, il punto dopo la 25ª: il Bayern è a +13 sul Lipsia, che ormai s’è perso. Dortmund ok
Bundesliga, il punto dopo la 25ª: il Bayern è a +13 sul Lipsia, che ormai s’è perso. Dortmund ok
Muller Bayern Monaco, Bundesliga. Twitter

Bundesliga, il punto dopo la 25ª: il Bayern è a +13 sul Lipsia, che ormai s’è perso. Dortmund ok

Distanza di sicurezza: è quella che ormai il Bayern ha dalla sua. La capolista di Bundesliga sfrutta il k.o. dell’RB Lipsia e con lo 0-1 al ‘Gladbach se ne va.

BASTA MULLER PER FARE LE VALIGIE. Ennesimo titolo di Bundesliga solo andata: ormai il Bayern Monaco ha già stampato i biglietti per il quinto titolo di Germania consecutivo. Anche nell’insidiosa trasferta di Monchengladbach con il Borussia, fresco di eliminazione – clamorosa – in Europa League e quindi desideroso di riscattarsi, i Roten hanno vinto dimostrando tutta la loro superiorità tecnica e psicologica.

Segnali ulteriormente incoraggianti per Carletto Ancelotti, visto che Thomas Muller è tornato a segnare: il numero 13 tedesco ha svestito i panni dell’assist-man (11 finora in questa Bundesliga) e ha rindossato la veste di goleador, cosa che non faceva dal 10 dicembre, data del suo primo e unico gol in questo campionato. Se anche Muller ricomincia a segnare la già perfetta macchina bavarese non può davvero incepparsi più.

RB LIPSIA, LA BENZINA È FINITA. La storia della matricola in vetta alla Bundesliga forse è finita: a Brema contro il Werder l’RB Lipsia ha perso di nuovo, trovando il terzo k.o. nelle ultime sei partite. Bayern a +13 e ormai irraggiungibile. Squadra di Hasenhüttl affossata 3-0 dal Werder versione “austriaca” con gol Junuzovic, Grillitsch e Kainz. Auf wiedersehen, Leipzig.

L’HOFFENHEIM MANDA AL TAPPETO IL BAYER. Non bastasse l’eliminazione dalla Champions, il Bayer perde pure nella trasferta di Sinsheim contro l’Hoffenheim: la squadra di Nagelsmann si impone col gol di Wagner. Spettacolo invece in Colonia-Hertha: vincono i Caproni soprattutto grazie alla tripletta di un ritrovatissimo Anthony Modeste, ora a una lunghezza da Aubameyang nella classifica marcatori della Bundesliga.

DORTMUND E SCHALKE DI MISURA. Vincono entrambe per 1-0 le altre due “europee” del campionato: contro l’Ingolstadt al Dortmund di Tuchel basta il 23esimo gol in 23 partite di Bundesliga di Pierre Aubameyang (con Lewandowski ancor più staccato); a Mainz ai Konigsblauen di Weinzierl serve invece l’acuto del bosniaco in odor di Juventus Sead Kolasinac.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*