ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Dwars Door Vlaanderen 2017, Quick Step detta legge sul pavé: vince Yves Lampaert
Dwars Door Vlaanderen 2017, Quick Step detta legge sul pavé: vince Yves Lampaert

Dwars Door Vlaanderen 2017, Quick Step detta legge sul pavé: vince Yves Lampaert

La grande stagione del pavé si apre nel segno della Quick Step Floors: lo squadrone belga domina la Dwars Door Vlaanderen 2017 e piazza al primo posto Yves Lampaert, che taglia in solitaria il traguardo di Waregem, e in seconda posizione Philippe Gilbert, che vince il ristretto sprint degli inseguitori.

La Campagna del Nord ha finalmente inizio. Dopo alcune interessanti prove, dalla Het Nieuwsblad alla Nokere Koerse, ecco che le pietre belghe salgono definitivamente alla ribalta. Sono 203 i km da affrontare con partenza da Roselaire ed arrivo a Waregem: lungo la strada, dodici muri che preannunciano spettacolo.

La corsa vive una prima parte caratterizzata da una fuga di sei uomini: Kenneth Van Bilsen (Cofidis Solutions Crédits), Lawrence Naesen (WB Veranclassic Aqua Protect), Ben Perry (Israel Cycling Academy), Michael Goolaerts (Verandas Willems-Crelan), Ivan Savitsky (Gazprom – Rusvelo) e Jon Ander Insausti (Bahrain – Merida).

Arrivano a guadagnare quattro minuti i battistrada, ma quando mancano settanta chilometri all’arrivo il gruppo è già di nuovo compatto. È un attacco di Philippe Gilbert (Quick Step Floors) poco più avanti a dare il via ad un secondo tentativo, stavolta ben più numeroso. Inizialmente sono in ventidue a comporlo (tra cui l’italiano Marco Marcato della UAE Team Emirates), ma un drappello così nutrito non può far lunga strada.

E così, nella fase calda della gara, tra i muri del Paterberg e del vecchio Kwaremont, davanti si avvantaggiano in quattro: Philippe Gilbert ed Yves Lampaert (Quick Step Floors), Luke Durbridge (Orica-Scott) ed Alexey Lutsenko (Astana). Dietro è ancora la formazione di Patrick Lefevere a mettersi in evidenza con la coppia Niki Terpstra-Zdenek Stybar: la situazione alle spalle di chi comanda la corsa è ormai composta da non più di venti unità, mentre tutti gli altri sono ormai tagliati fuori.

A 10 km all’arrivo il vantaggio del quartetto supera il minuto: sono loro a giocarsi il successo alla Dwars. Il primo a rompere gli indugi è uno scatenato Gilbert, che ha promosso l’iniziativa e che fa di tutto per scardinare le resistenze altrui. Ripreso il campione nazionale belga, ci riprova il suo connazionale Lampaert. E quest’ultimo fa la differenza: supportato dal tappo creato dal compagno, riesce a fare il vuoto e va a tagliare il traguardo per primo.

Se la Campagna del Nord 2016 si era conclusa con un nulla di fatto per la Quick Step Floors, quest’anno comincia tutto nella maniera migliore: è Yves Lampaert la Attraverso le Fiandre 2017 e a sprintare per la seconda posizione c’è un ritrovato Gilbert, a 37″. A regolare il gruppetto dei battuti, giunto a un minuto, è l’olandese Dylan Groenewegen (LottoNL-Jumbo).

Ordine d’arrivo:

1 Yves Lampaert (Quick-Step Floors) 4:47:18
2 Philippe Gilbert (Quick-Step Floors) +0:37
3 Alexey Lutsenko (Astana) +0:37
4 Luke Durbridge (Orica-Scott) +0:37
5 Dylan Groenewegen (LottoNL-Jumbo) +1:01
6 Oliver Naesen (AG2R La Mondiale) +1:01
7 Tiesj Benoot (Lotto Soudal) +1:01
8 Dylan Van Baarle (Cannondale-Drapac) +1:01
9 Mitch Docker (Orica-Scott) +1:01
10 Florian Sénéchal (Cofidis) +1:01


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*