ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > CDM Scherma, a Yangzhou doppio bronzo per la sciabola italiana
CDM Scherma, a Yangzhou doppio bronzo per la sciabola italiana

CDM Scherma, a Yangzhou doppio bronzo per la sciabola italiana

Fa tappa a Yangzhou, in Cina, la Coppa del Mondo di sciabola femminile: l’Italia torna a casa con due buoni terzi posti conquistati nell’individuale da Martina Criscio e nella gara a squadre dal quartetto scelto dal ct Giovanni Sirovich.

È il secondo podio stagionale per Martina Criscio, dopo quello rimediato a New York nel mese di gennaio. Una grande giornata, la sua, finita solo in semifinale per mano della francese Manon Brunet, vincitrice per 15-7 sull’azzurra e poi in grado di vincere la medaglia d’oro battendo in finale la connazionale Sara Balzer con lo stesso punteggio.

Quanto a Criscio, invece, dopo aver brillantemente superato i turni di qualificazione, batte nel corso degli assalti la padrona di casa cinese Yu Xinting per 15-10, poi l’azera Bunyatova per 15-1, la statunitenze Wozniak per 15-14 e, ai quarti di finale, la francese Boudiaf per 15-12.

Si ferma ai quarti di finale, invece, Rossella Gregorio, anch’ella stoppata dalla trionfatrice Manon Brunet (15-11 il punteggio). Stop agli ottavi per Arianna Errigo, di nuovo prestata alla sciabola, oltreché per Loreta Gulotta, Sofia Ciaraglia ed Irene Vecchi. Sono le finaliste transalpine ad eliminare le prime due, è invece l’altra azzurra Gregorio a far fuori la Vecchi. Escono di scena ai primi turni Rebecca Gargano e Chiara Mormile.

In chiusura di weekend arriva il bronzo dalla sciabola azzurra a squadre: Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Loreta Gulotta e Martina Criscio si classificano al terzo posto a causa della sconfitta in semifinale per mano delle francesi, impostesi per 45-41 al termine di un match molto combattuto. Francesi poi sconfitte in finale dagli Stati Uniti guidati da Mariel Zagunis.

Nei turni precedenti le nostre rappresentanti battono all’esordio l’Azerbaijan per 45-28 e poi la Spagna per 45-35. Dopo la sconfitta contro le cugine transalpine, arriva la vittoria nella finalina per il bronzo contro l’Ungheria con il netto punteggio di 45-25. Per la sciabola a squadre italiana è il terzo podio di stagione dopo il grande successo di Orleans e il terzo posto di Atene.

COPPA DEL MONDO – SCIABOLA FEMMINILE – Yangzhou (Cina)
Finale
Brunet (Fra) b. Balzer (Fra) 15-7

Semifinali
Balzer (Fra) b. Zagunis (Usa) 15-6
Brunet (Fra) b. Criscio (ITA) 15-7

Classifica: 1. Brunet (Fra), 2. Balzer (Fra), 3. Criscio (ITA), 3. Zagunis (Usa), 5. Gregorio (ITA), 6. Boudiaf (Fra), 7. Aksamit (Usa), 8. Mikina (Aze).

COPPA DEL MONDO – SCIABOLA MASCHILE – PROVA A SQUADRE – Yangzhou
Finale
Usa b. Francia 45-43

Finale 3°-4° posto
ITALIA b. Ungheria 45-25

Semifinali
Francia b. ITALIA 45-41
Usa b. Ungheria 45-44

Classifica: 1. Usa, 2. Francia, 3. ITALIA, 4. Ungheria, 5. Corea del Sud, 6. Cina, 7. Ucraina, 8. Spagna.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*