ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, 32ª giornata: Frosinone, Spal…lata in vetta; Hellas solo pari. Ternana da leoni!
Serie B, 32ª giornata: Frosinone, Spal…lata in vetta; Hellas solo pari. Ternana da leoni!
Spal-Frosinone, Serie B. LaPresse

Serie B, 32ª giornata: Frosinone, Spal…lata in vetta; Hellas solo pari. Ternana da leoni!

Nuovo cambio in vetta alla Serie B dopo la 32ª: il Frosinone passa 2-0 a Ferrara e si riprende la testa. Verona beffato nel finale. Dietro 4-1 rossoverde all’Avellino.

HELLAS VERONA-PISA 1-1. Passo indietro doveroso verso l’anticipo di mezzogiorno. Il passo indietro però lo compie pure il Verona di Pecchia, che con l’1-1 vede allontanarsi la vetta della classifica, ora distante 4 lunghezze. Punto prezioso per il Pisa di Gennaro Gattuso in chiave salvezza, i toscani sono penultimi ma in piena lotta per non retrocedere. Al vantaggio nel primo tempo di Siligardi risponde all’84’ Tabanelli con uno stacco di testa imperioso. Nel finale i veronesi recriminano per un rigore per fallo di rigore di Mannini su Bessa.

SPAL-FROSINONE 0-2. Spazio ora chiaramente al big match della 32ª di Serie B, il duello fra la capolista Spal e la seconda forza Frosinone. La sentenza è inappuntabile: i ciociari di Pasquale Marino sbancano 2-0 il Mazza di Ferrara e dopo diverse giornate si riprendono la vetta della cadetteria scavalcando proprio gli estensi. Dopo una gara molto ordinata in difesa (pochi i rischi, a parte un palo di Antenucci) i gialloblù passano nella ripresa con l’uno-due micidiale firmato da Daniel Ciofani e Lorenzo Ariaudo. È un uno-due che vale una bella fetta di fiducia sulla strada del ritorno immediato in Serie A.

CARPI-PERUGIA 0-0. Pomeriggio di straordinaria apatia al Cabassi. Ne esce fuori uno 0-0 che smuove ma non troppo la classifica del Perugia e del Carpi. Gli umbri agganciano il Benevento al quarto posto in classifica con 48 punti, per gli emiliani sprecata invece una buona chance per agganciare la zona playoff.

ENTELLA-CESENA 2-1. In attesa del posticipo Bari-Novara l’Entella s’aggiudica la gara col Cesena e aggancia proprio i pugliesi, riprendendosi la zona playoff. Il Cesena, nonostante il vantaggio di Crimi su mischia al 3’, finisce risucchiato nei bassifondi della classifica a causa della rimonta chiavarese firmata dal rigore di Caputo e dal gol decisivo di Catellani con destro chirurgico da fuori area: i bianconeri romagnoli ora rischiano.

SALERNITANA-ASCOLI 2-0. Continua inarrestabile la marcia della Salernitana di Bollini. I gol di Sprocati e Bernardini legittimano il dominio campano durato tutta la partita e avvicinano gli stessi granata alla salvezza; per i bianconeri di Aglietti invece la zona calda della classifica di Serie B resta limitrofa.

LATINA-PRO VERCELLI 0-0. Un punticino che non fa male a nessuno, quello che al Francioni rimediano i pontini e i bianchi piemontesi, ora rispettivamente a 33 e 35 punti. Da segnalare l’espulsione del nerazzurro Corvia per un presunto calcio a Palazzi.

VICENZA-BRESCIA 1-1. Il derby dei Bisoli finisce con un pari e patta che scontenta entrambe le squadre, che dallo scontro diretto del Rigamonti speravano di tornare con tre punti. Al vantaggio lombardo di Blanchard risponde Pucino. Nel finale espulso fra le Rondinelle Bonazzoli; per Gigi Cagni sulla panchina bresciana è il secondo punto in due giornate.

TERNANA-AVELLINO 4-1. Ternana forza a quattro: partita senza storia al Liberati. La squadra di Liverani conferma il suo ottimo stato di forma fra le mura amiche e annichilisce l’Avellino con la prova maiuscola di Falletti, bravo a guadagnarsi il rigore che al 16’ Avenatti trasforma. Poi le Fere dilagano con Palombi e Meccariello a cavallo dell’intervallo; Ardemagni può solo accorciare prima del gran gol all’incrocio dei pali dello stesso Falletti. Irpini inchiodati a quota 37; rossoverdi che invece salgono a 29 punti e rilanciano ancora la sfida per la permanenza in Serie B.

CLASSIFICA

Frosinone 59 punti; Spal 58; Verona 55; Benevento (-1) e Perugia 48; Cittadella 47; Bari ed Entella 46; Spezia e Novara 45; Carpi 44; Salernitana 42; Ascoli 38; Avellino 37; Pro Vercelli 35; Cesena e Vicenza 34; Latina e Brescia 33; Trapani 32; Pisa (-4) 31; Ternana 29.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*