ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Under 21, l’Italia si sveglia tardi anche se bene: all’Olimpico la Spagna vince 1-2
Under 21, l’Italia si sveglia tardi anche se bene: all’Olimpico la Spagna vince 1-2
Pellegrini Italia-Spagna amichevole Under 21. Twitter

Under 21, l’Italia si sveglia tardi anche se bene: all’Olimpico la Spagna vince 1-2

L’Italia Under 21 perde 2-1 all’Olimpico nel test contro la Spagna, ultimo prima dell’Europeo di giugno: alla Roja bastano Saul e Mayoral; inutile il gol di Pellegrini.

Il risultato sembra sconfortante (l’Italia Under 21 perde un nuovo scontro diretto contro i pari età della Spagna, come già avvenuto in occasione della finale di Euro 2014 in Israele) ma non lo è alla luce delle numerose assenze che hanno costretto Gigi Di Biagio a sperimentare ancora una volta la versione degli Azzurrini in campo. rispetto alla gara di cinque giorni fa in Polonia mancavano anche Cragno, Conti, Caldara, Mazzitelli e Bonifazi.

Bene anche la reazione mostrata dopo i due colpi da k.o. messi a referto dalla Spagna in appena 4’: con queste premesse e col ritmo convincente in questo biennio l’Italia può davvero dire la sua a giugno in Polonia per riprendersi quell’Europeo Under 21 che da tanto tempo le manca.

Gli Azzurrini iniziano con foga, ma dopo 4’ rischiano già di andare sotto con un tiro-cross di Bellerin allontanato da Ferrari. Scuffet è costretto a salvare due volte su Mayoral (5’ e 8’) prima che Berardi risponda con un buon sinistro deviato da Pau Lopez. Cerri e Chiesa sbagliano due palle non impossibili, poi la gara scende di tono.

La Spagna però incendia la partita con le due giocate che valgono l’improvviso doppio vantaggio: al 34’ Saul in acrobazia corregge in porta un rimpallo nato da un tiro di Suarez deviato da Scuffet; al 38’ Borja Mayoral tutto solo sugli sviluppi di un corner sfrutta a suo vantaggio una spizzata di Chiesa e firma lo 0-2 iberico.

La nostra Under 21 a quel punto subisce la mazzata ma per fortuna ha il tempo di ristorarsi nell’intervallo e reagire nella ripresa trascinata da capitan Benassi, che con un colpo di testa impegna Pau Lopez con una successiva respinta sulla traversa (47’). Asensio centra però un palo clamoroso (57’) e consiglia a Di Biagio di riassemblare la squadra. Nel triplo cambio entrano a calcare l’erba dell’Olimpico Calabria per Mandragora, Locatelli per Cataldi e Favilli per Cerri. Gli Azzurrini alzano i ritmi e al 72’ arriva la rete della speranza, tutta confezionata dai neroverdi del Sassuolo: cross di destro e dalla destra di Berardi e incornata vincente di Pellegrini, al secondo gol in pochi giorni.

Entrano anche Grassi e Di Francesco per Benassi e Chiesa. L’ Under 21 di Di Biagio attacca a spron battuto e tenta di impattarla in tutti i modi: le occasioni più nitide ce l’hanno Di Francesco e Favilli, ma alla fine a esultare è la piccola Roja. Alla nostra Giovane Italia può però bastare la reazione di carattere della ripresa: all’Europeo di giugno servirà anche questo.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*