ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Amichevoli: Spagna corsara a Parigi con la Var; in Bosnia c’è già aria di derby
Amichevoli: Spagna corsara a Parigi con la Var; in Bosnia c’è già aria di derby
Francia-Spagna, amichevole. Reuters

Amichevoli: Spagna corsara a Parigi con la Var; in Bosnia c’è già aria di derby

Amichevoli. Vittoria con Var della Spagna, che batte la Francia 0-2. Spiccano poi i gol dei “romani” Dzeko e Lulic e il 2-3 svedese in Portogallo.

FRANCIA-SPAGNA 0-2. Fa tutto la Var o quasi. La Video Assistant Referee ci mette lo zampino per ben due volte, permettendo all’arbitro tedesco Felix Swayer di annullare una rete di Griezmann sullo 0-0 (fuorigioco del Petit Diable e arbitro che dopo aver convalidato annulla giustamente) e di convalidare il raddoppio spagnolo firmato dal milanista Deulofeu, dopo che David Silva aveva portato in vantaggio grazie a un rigore procurato sempre dal rossonero.

Lo 0-2 giunge su suggerimento di Jordi Alba e su tocco dell’ex ala dell’Everton con l’assistente che però fa annullare per un’iniziale fuorigioco. Le immagini della Var però chiariscono che la posizione di partenza dell’attaccante del Milan è regolare: gol giustamente convalidato e Roja corsara a Parigi.

PORTOGALLO-SVEZIA 2-3. Che rimonta sonora! La subiscono i campioni d’Europa in carica del Portogallo, per di più in casa, a Funchal, contro la Svezia. Cristiano Ronaldo illude i lusitani al 10’, Granqvist al 34’ fa pure l’autogol che vale il raddoppio. Nella ripresa però la nazionale di Fernando Santos si spegne sotto il ribaltone svedese: dapprima la doppietta di Claesson tra il 57′ e il 76′, poi la sfortunata autorete di Cancelo al 93′ danno la vittoria ai gialloblù di Jan Andersson.

IRLANDA-ISLANDA 0-1. Altra vittoria esterna della serata la ottiene l’Islanda, che sbanca l’Aviva Stadium di Dublino col gol di Magnusson al 21’. Gli Strákarnir okkar festeggiano così alla grande il boom di nascite registrato nel Paese a nove mesi esatti dall’impresa contro l’Inghilterra a Euro 2016.

AUSTRIA-FINLANDIA 1-1. Pari e patta a Innsbruck: padroni di casa a segno con Arnautovic al 62′ e pari di Jensen al 76′.

ALBANIA-BOSNIA 1-2. Aria da derby in casa-Bosnia: a una settimana dal derby di Coppa Italia Dzeko e Lulic scaldano i motori e decretano la vittoria dei balcanici a Elbasan. Il bomber giallorosso segna dal dischetto al 7’; al 43’ l’esterno biancoceleste lo imita facendosi trovare pronto su un cross da destra. Al 69’ Balaj riapre i giochi ma per la nazionale di De Biasi non c’è scampo.

RUSSIA-BELGIO 3-3. Che partita, a Sochi: ne esce fuori uno scoppiettante 3-3, col Belgio che all’intervallo conduceva addirittura 3-1. La nazionale che ospiterà i prossimi Mondiali passa al 3′ con Vasin in mischia, poi Mirallas al 17′ su rigore e la doppietta di Benteke (doppio colpo di testa al 42′ e al 45′) ribaltano tutto a vantaggio dei Diavoli Rossi di Roberto Martinez.

Nella ripresa però la nazionale di Stanislav Čerčesov trova il meritato pari dapprima con la ripartenza letale di Miranchuk al 74’ e poi col tiro di Bukharov al 92’ con Mignolet non esente da colpe.

 

Nelle altre amichevoli del pomeriggio, tra cui Estonia-Croazia 3-0 con l’infortunio di Pjaca che mette in ansia la Juve, vince la Macedonia, avversaria dell’Italia nelle qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018: 3-0 alla Bielorussia che culmina con la doppietta del genoano Pandev. A Tbilisi la Georgia travolge 5-0 la Lettonia con doppiette di Ananidze e Kvilitaia e sigillo finale al 90′ di Arabidze.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*