ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro delle Fiandre 2017: gli italiani al via e le loro ambizioni
Giro delle Fiandre 2017: gli italiani al via e le loro ambizioni

Giro delle Fiandre 2017: gli italiani al via e le loro ambizioni

Otto aprile 2007: Alessandro Ballan, primo a Meerbeke, conquista il Giro delle Fiandre. Sono trascorsi dieci anni da allora, dall’ultimo successo di un italiano alla Ronde Van Vlaanderen. Siamo alla vigilia dell’edizione numero 101 e la speranza di poter replicare quel successo è tanta. Ma non sarà affatto facile.

Non mancano gli italiani al via della Classica dei Muri, ma la concorrenza è spietata e il ruolo di favoriti spetta ad altri. Chi potrebbe, ad ogni modo, farci sognare? Partiamo da Filippo Pozzato, a cui si deve l’ultimo podio azzurro nel 2012.  La condizione del vicentino, al via con la maglia della Wilier Triestina-Selle Italia, è in crescita, come lui stesso ha assicurato, ma le possibilità di vederlo battersi con Peter Sagan & Co. non sono francamente moltissime. Lui, però, scherza: “Se vinco mi faccio un tatuaggio sulla fronte”.

Chi in questi ultimi anni ha dimostrato di saper andare bene sul pavé è Matteo Trentin. Come spesso diciamo, però, si trova inserito in una squadra, la Quick Step Floors, che di capitani ne ha diversi e il suo compito, pertanto, è quello di scortare i vari Tom Boonen, Philippe Gilbert, Zdenek Stybar e Niki Terpstra, provando a farsi trovare pronto se le circostanze si rivelassero propizie.

È atteso alla prova della Ronde Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida). Si tratta della sua prima partecipazione in questa Monumento e l’avvicinamento è stato senz’altro buono, come hanno dimostrato i piazzamenti ad Harelbeke e Gand. Primo gettone in questa prova anche per Fabio Felline (Trek-Segafredo), secondo per Alberto Bettiol (Cannondale-Drapac).

Chi si trova a suo agio è Oscar Gatto, che in passato ha vinto quella che è considerata la gara più simile al Fiandre, vale a dire la Dwars Door Vlaanderen: in Astana condividerà i gradi di capitano con Matti Breschel e potrà giocarsela se non si farà sfuggire gli attacchi nei momenti decisivi. Stesso discorso per Marco Marcato, capitano del Team Emirates che schiera al via anche i giovani Simone Consonni e Filippo Ganna. C’è poi Gianni Moscon (Team Sky), che ha dimostrato nelle categorie giovanili di poter andare forte su questi percorsi e dovrà crescere dopo il debutto dello scorso anno.

Chi parte con precise mansioni di supporto in favore dei capitani è il duo della Bmc Racing Team formato da Daniel Oss e da Manuel Quinziato, Jacopo Guarnieri spalla di Arnaud Démare in FDJ, Salvatore Puccio uomo del Team Sky.

Clicca qui per la startlist e i favoriti.

Clicca qui per il percorso e la guida tv.

Ecco l’elenco degli italiani al via del 101° Giro delle Fiandre.

QUICK STEP FLOORS
18 TRENTIN Matteo Italy

BMC RACING TEAM
36 QUINZIATO Manuel Italy
37 OSS Daniel Italy

CANNONDALE-DRAPAC 
44 BETTIOL Alberto Italy

TREK-SEGAFREDO
54 FELLINE Fabio Italy

ASTANA PRO TEAM
93 GATTO Oscar Italy

TEAM SKY
103 MOSCON Gianni Italy
104 PUCCIO Salvatore Italy

BAHRAIN – MERIDA
132 BONIFAZIO Niccolo Italy
135 COLBRELLI Sonny Italy

FDJ
153 GUARNIERI Jacopo Italy

UAE – TEAM EMIRATES

171 CONSONNI Simone Italy
172 GUARDINI Andrea Italy
175 MARCATO Marco Italy
176 MODOLO Sacha Italy
177 TROIA Oliviero Italy
178 ZURLO Federico Italy

WANTY – GROUPE GOBERT
196 PASQUALON Andrea Italy

WILIER-SELLE ITALIA

241 POZZATO Filippo Italy
242 BERTAZZO Liam Italy
243 DRAPERI Matteo Italy
244 FONZI Giuseppe Italy
247 TURRIN Alex Italy


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*