ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Bundesliga > Bundesliga, 28ª giornata: troppo Bayern per il Dortmund, i bavaresi trionfano 4-1
Bundesliga, 28ª giornata: troppo Bayern per il Dortmund, i bavaresi trionfano 4-1
Lewandowski Bayern-Borussia, Bundesliga. AFP

Bundesliga, 28ª giornata: troppo Bayern per il Dortmund, i bavaresi trionfano 4-1

Altro che equilibrio: il big match della 28ª di Bundesliga finisce in un autentico trionfo per il Bayern, che annichilisce 4-1 il Dortmund. Sulla Germania la bandiera è bavarese.

Il Klassiker tedesco non ha davvero storia questa volta: se all’andata Aubameyang era riuscito a irretire i campioni di Germania, un girone dopo la storia è decisamente cambiata. Il Bayern infatti vince 4-1, allarga la forbice con i rivali dell’ultimo decennio (ora lontani 18 punti!) e naviga a vele spiegate verso il quinto Meisterschale di fila, il primo dell’era-Ancelotti.

Nemmeno il tempo di accomodarsi in tribuna che l’Allianz al 4’ è già tutti in piedi a festeggiare: cross rasoterra di Lahm dopo azione orchestrata da Robben e Thiago Alcantara e Ribery mette dentro di prima intenzione, un destro poco angolato su cui Burki è tutt’altro che impeccabile. Al 10’ il wunderteam bavarese è già sul 2-0: ci pensa Robert Lewandowski su punizione, col portiere tedesco ancora una volta decisamente colpevole.

La partita però ha una fiammata gialla: a provocarla uno svarione di Vidal in disimpegno che apre la strada all’eurogol di Raphael Guerreiro, un potente esterno sinistro di controbalzo che riapre improvvisamente la partita.

Con la maglia dei rossi c’è poi un Alieno che si chiama Arjen: Robben fa letteralmente impazzire per tutta la restante prima frazione i gialloneri di Tuchel, che non capitolano su nessuno dei suoi 4 tentativi. Il gol però l’olandese lo trova comunque al primo affondo a inizio ripresa: rientro dal limite dell’area, doppio dribbling su Papastathopoulos e Schmelzer e Burki freddato col solito mancino volante sul palo lontano. Un gol che, ormai, è “il gol alla Robben”.

Il match si chiude a metà ripresa quando Aubameyang va fino in fondo e batte Ulreich di tocco ma Boateng salva sulla riga, il Bayern riparte e in tre tocchi Lewandowski è smarcato in area: Burki lo stende in uscita e il centravanti polacco chiude i conti dal dischetto segnando il 19esimo gol nelle ultime 16 di Bundesliga e  allargando ancora di più il divario fra sé e il bomber gabonese del Dortmund. Lewandowski 26-Aubameyang 24, ma soprattutto Bayern-Dortmund 4-1!


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*