ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, il punto dopo la 35ª: spreco-Frosinone; il Trapani è una furia! La Pro da record
Serie B, il punto dopo la 35ª: spreco-Frosinone; il Trapani è una furia! La Pro da record
Pagliarulo Trapani-Perugia, Serie B. LaPresse

Serie B, il punto dopo la 35ª: spreco-Frosinone; il Trapani è una furia! La Pro da record

In attesa degli impegni di Spal e Verona, è andato in scena il grosso della 35ª di Serie B. Dallo spreco del Frosinone al furioso Trapani fino ai Bianchi da record…

ASCOLI-FROSINONE 1-1. Un’altra occasione sprecata per scappare in fuga col primo posto in tasca. Il Frosinone di Pasquale Marino incappa nel terzo pareggio consecutivo (sempre per 1-1) e va sì al primo posto, ma con un solo risicato punto di vantaggio sulla Spal, impegnata oggi a Brescia. Il gol di Favilli al 95’ che ha pareggiato il vantaggio del solito Dionisi materializzatosi al 77’ è un’autentica doccia gelata per i gialloblù ciociari. Ora alla finestra a vedere i risultati degli spallini e dell’Hellas Verona, domani a Novara.

BENEVENTO-CITTADELLA 1-0. Ha deciso di tornare in orbita il Cittadella di Venturato: il gol di capitan Iori vale il successo sul Benevento e l’aggancio in classifica proprio al 4° posto occupato dagli Stregoni sanniti di mister Baroni. Appaiate a 54 punti, le due compagini provenienti dalla Lega Pro possono ancora regalare emozioni.

TRAPANI-PERUGIA 3-0. Pomeriggio travolgente al Provinciale di Erice: la vittima designata è il Perugia di Bucchi, che rinvia i sogni di gloria; la bestia trionfante è il Trapani di Alessandro Calori che ormai può dire di avere la salvezza a portata di mano dopo un girone di ritorno formidabile. Il gol di capitan Pagliarulo e la doppietta di Manconi portano i siciliani a 38 punti in graduatoria, a +3 sulla zona playout. Se arrivassero alla salvezza, i granata potrebbero dire di aver fatto un autentico miracolo.

SPEZIA-BARI 1-0. Un colpaccio dal sapore di playoff: lo realizza lo Spezia, che al Picco regola 1-0 un Bari pallido parente di quello arrembante di febbraio. L’ascensore del Diablo Granoche condanna nuovamente i pugliesi di Colantuono, alla terza sconfitta consecutiva lontano dal San Nicola dopo quelle di Trapani e Vercelli, e li fa uscire momentaneamente dalla zona playoff (ora sono a pari merito con l’Entella, in vantaggio però per gli scontri diretti); lì dove stazionano nuovamente gli spezzini di Di Carlo.

PRO VERCELLI-VIRTUS ENTELLA 1-0. C’è un’altra squadra che sta facendo faville in queste giornate in Serie B: è la Pro Vercelli del tecnico ex Primavera Torino Moreno Longo. Le Bianche Casacche piegano 1-0 l’Entella col tap-in del puntero Morra e conseguono il nono risultato utile consecutivo che le fa volare a quota 42 punti, a un passo dalla salvezza. Tutto rinviato per i chiavaresi.

AVELLINO-CARPI 1-0. Irpini su, carpigiani giù: al Partenio-Lombardi i verdi di Novellino fanno fuori 1-0 il Carpi di Castori in una sfida decisa dal giovane Marco Perrotta, dopo l’errore dal dischetto a inizio gara di Ardemagni. I campani sono ormai fuori dalla zona bollente e potrebbero pure tentare la scalata alla zona playoff. Zona da cui sono usciti gli emiliani.

PISA-CESENA 0-1. I romagnoli si aggiudicano un match bollente nella zona rossa della Serie B grazie al tocco ravvicinato di Ciano (incertissimo Ujkani nella circostanza) su suggerimento di Panico e precedente tacco di Garritano. I toscani di Ringhio Gattuso restano pericolosamente penultimi per via anche dei 4 punti di penalizzazione.

TERNANA-SALERNITANA 1-0. Uno a zero è anche il risultato di Ternana-Salernitana, grazie all’inzuccata vincente del ritrovato bomber uruguagio Cesar Falletti, che gira a rete una palla scodellata dall’ex laziale Ledesma su calcio di punizione nel corso del primo tempo. La cura-Liverani funziona eccome alla squadra umbra: la classifica s’è fatta decisamente più tranquilla e ora le Fere possono tentare l’assalto finale alla salvezza.

LATINA-VICENZA 0-1. Vittoria pesantissima nello scontro diretto per la formazione di Bisoli, che sbanca il Francioni con una mezza rovesciata della Zanzara De Luca. Pontini malinconicamente ultimi in classifica e ormai condannati a vincerle tutte.

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*